un successo il Presepe vivente a Montemilone

Presepe vivente Montemilone
Montemilone.
Un’idea partita da un gruppo di amici, condiviso dal parroco Don Michele e poi trasformata in realtà. E’ il Gruppo Sacre Rappresentazioni, che hanno deciso negli ultimi giorni di dicembre, di realizzare il Presepe Vivente con personaggi viventi. Realizzato nei locali sotto la chiesa madre, con il bene placido del parroco, don Michele Cavallo, ha catturato l’attenzione di tanti visitatori.
Giuseppe Laccertosa ha avuto parole di elogio dopo aver visitato questo presepe: “ un gruppo
di amici senza un cassiere, senza libri contabili ma con tanta voglia di fare, ormai da anni che opera in silenzio e in questi anni si è costruito anche un  numero di vestiti e di attrezzature per i fabbisogni, che nel corso dell’anno mettono in cantiere.

 Ho paura di non riuscire, disse Tonino Maglio l’ideatore di questo gruppo che puntualmente si ritrova a dover organizzare eventi, con l’obiettivo di valorizzare il proprio paese ed animarlo. I tanti personaggi del presepe vivente hanno impersonato,l'esattore delle tasse,chi tesse la lana, il pescivendolo, il fabbro, il perfido Re Erode, chi vende il vino, chi fa la pasta. Mi piacerebbe che questo evento, pur stando lontano dai palcoscenici blasonati, un domani attiri l’attenzione dei tanti mezzi di comunicazione, perché a Montemilone c’è anche gente che riesce a dare tutto l’anima nelle cose”.

Lorenzo Zolfo