festa regionale del ciclismo lucano

FCI Basilicata
Ha riscosso grande successo a Montalbano Jonico la festa regionale del ciclismo lucano ospitata nella Biblioteca Comunale di Palazzo Rondinelli in pieno centro storico a pochi passi dalla scenografia mozzafiato dei calanchi nell’omonima riserva naturale.

Una passerella che ha onorato ed omaggiato in grande stile le società ed i singoli atleti nell’anno solare 2016 in tutte le discipline del ciclismo e che ha fotografato un’attività in salute e al centro della ribalta nazionale grazie alle ottime risorse umane a
disposizione come ha sottolineato con orgoglio il presidente del comitato regionale della federciclismo lucana Carmine Acquasanta che ha manifestato il plauso ai componenti del direttivo, alle società, agli atleti e ai rispettivi genitori, ai tecnici, ai giudici formatori dei corsi e ai rappresentanti delle varie strutture tecniche per l’ottimo lavoro svolto durante l’anno.

Per il sindaco di Montalbano Jonico, Piero Marrese, è stata scelta la sede più adatta per la festa di fine anno del ciclismo dato che il professionista Domenico Pozzovivo è nativo di Montalbano, città che vede da tempo operare con impegno, dedizione e amore verso lo sport il sodalizio Montalbike-Domenico Pozzovivo Fan Club di Leonardo Pozzovivo che, a sua volta, ha evidenziato come l’armonia e la passione siano i principali ingredienti di questi momenti di aggregazione che permettono qualsiasi iniziativa finalizzata alla promozione del ciclismo e all’intero territorio, oltre a ricordare gli splendidi trascorsi ciclistici con lo svolgimento del campionato italiano dilettanti nel 1990 e di recente la Calanchi Bike Marathon di ciclismo fuoristrada.

Ines Nesi, assessore allo sport di Montalbano Jonico, ha promosso il ciclismo come fonte di ricchezza per il territorio di Montalbano e un’occasione di crescita per l’intera comunità molto attaccata a questo sport e al suo campione Domenico Pozzovivo verso il quale ha impartito le lezioni di pianoforte in qualità di insegnante.

Il Coni ha avuto una presenza molto costante e vicina in tutte le manifestazioni di ciclismo come ha ribadito il presidente regionale Leopoldo Desiderio per uno sport che possa alimentare lo sviluppo turistico ed economico dell’intera regione.

Degno di nota l’intervento di Antonio Trevisani, atleta e referente del paraciclismo in seno al sodalizio Asd Paralimpica Matera, sintetizzando la propria stagione archiviata con un’onorevole partecipazione al Giro d’Italia Handbike concluso al tredicesimo posto ed anche alla Corsa del Passatore da Firenze a Faenza che ha terminato in decima posizione.