Luminarie di Arte a Melfi.


Luminarie Melfi
Anche quest’anno “Luminarie d'Arte” a Melfi. La cerimonia di inaugurazione ed accensione si terrà domani  (sabato 28 novembre),  alle ore  18,   in Piazza Abele Mancini. Il sindaco, Livio Valvano, con le Associazioni culturali e gli Istituti scolastici - che hanno lavorato alle installazioni natalizie -  daranno luce ad “una favola tutta melfitana” che narra della leggenda di Ronca Battista.  Ecco il parco in Piazza Abele Mancini che trasforma  la leggenda dell’ eroica impresa di Giovan Battista Cerone, tratto identitario della città, in un racconto  senza   tempo  tra creature
fantastiche ed elementi naturali del Vulture.

La Bramea, i boschi, gli animali delle nostre terre saranno alcuni degli elementi presenti nel parco di Piazza A. Mancini. 
Ma le luminarie d’Arte a Melfi diventano   uno spettacolo  unico dall’atmosfera fantastica e magica di luci e colori, che catapulterà i tanti visitatori in un mondo incantevole tra vere e proprie opere d’arte  negli angoli più suggestivi ed attraenti della città. Viale G. D’Annunzio, Piazza A. Mancini, Via Federico II, Corso Garibaldi, Piazza Duomo ed il campanile, Via Vittorio Emanuele, Piazza D’Addezio, Via Nitti e Via Bagno saranno i luoghi arricchiti dalle luminarie natalizie d’arte tra musica, colori e  tradizioni, rievocazioni, fantasia e realtà sino a Vico Vescovado e Vico San Biagio per  un percorso pedonale che da Via Ronca Battista porta alla Cattedrale.

In piazza Duomo e lungo le vie di accesso al centro storico sarà  possibile ammirare delle figure celestiali che annunciano l’arrivo del santo Natale.
La prossima settimana sarà l’occasione per ammirare le installazioni natalizie realizzate dalle scuole e dalle associazioni culturali della città, realizzate con prodotti e materiali riciclati e riutilizzati, per far si che un momento di festa sia anche l’occasione per lanciare un messaggio educativo sula cultura del riciclo e del recupero dei rifiuti che possono e devono diventare nuovamente beni utili, come le 20.000 bottiglie di plastica lavorate dai generosi allievi degli istituti comprensivi e dai loro eccezionali genitori. Piazza Umberto I, Via Ronca Battista, Largo Severini-Lospinoso, Largo Pagniello e la Porta Venosina saranno lo scenario di queste creazioni.
Nel week end anche la  Sagra dell' olio e del vino novello. Un’iniziativa dell’Associazione di Via del Centro Storico e dell’Amministrazione Comunale. Alle ore 19 spazio al Concerto lirico “Luci e Voci” nella Chiesa di Sant’Antonio a cura dell’Associazione Ruggiero Leoncavallo,  presieduta da Elena Sabatino. Tra le voci:   i tenori, Francesca Grande e Guido Zazzeron; i soprani Salvatore Pascale e Rosaria  Miglionico e Luana Grieco mezzosoprano. Nella   splendida cornice della Città federiciana spazio a più di   25 produttori  ed espositori locali di vino ed olio in un contesto di musica balli e divertimento accompagnati dal Gruppo Folk di Avigliano.