Calcio prima categoria big-match della giornata. FST Rionero-Foggiano 2-5.

CALCIO PRIMA CATEGORIA. IL BIG-MATCH DELLA GIORNATA SE L’AGGIUDICA IL FOGGIANO FAVORITO DALL’ESPULSIONE AL 20’ DI BOCHICCHIO, REO DI UN FALLO DA ULTIMO UOMO.
FST RIONERO  2
FOGGIANO      5
FST RIONERO: Fortuna, Romaniello, Urcioli (al 75’ Cefola), Bochicchio,Caputo, Carrieri, Di Lonardo, Di Senso,  Fontana (al 46’ Callimo), Cammarota, Marmora. All: Cassese.
FOGGIANO:  Castelgrande ( al 75’ Blasucci), Lecaselle, Tomasiello (al 80’ Lamorte), Martino, Rizzitiello, Cappa, Telesca, Cicchiello, Gala, Lomio (al 40’ Di Noia), Simonetti. All: Destino.
Arbitro. Griesi di Venosa.
Marcatori: al  15’ Cappa; al 48’ Martino; al  51’ Gala; al 60’ e 83’ Cammarota; al 65’ e 68’ Di Noia.
Note: espulsi al 20’ Bochicchio (fallo da ultimo uomo) e Cassese, Mister FST Rionero per proteste.

Ripacandida.
Sul bellissimo manto erboso “San Donatello” di Ripacandida, il big-match della giornata di 1^ categoria se l’aggiudica il Foggiano, in piena zona play-off. FST Rionero, privo di alcuni titolari, ha avuto la sfortuna di subire una espulsione da ultimo uomo al 20’, Bochicchio ferma fallosamente Lomio, diretto in porta, e di giocare per 70’ con un giocatore in meno.

Due eventi culturali organizzati dalla Pro Loco di Canosa di Puglia


Due eventi culturali organizzati dalla  Pro Loco  di Canosa di Puglia

Nell’ambito delle iniziative promosse in occasione del suo cinquantesimo anniversario costitutivo 1962-2012, la Pro Loco U.N.P.L.I.  di Canosa di Puglia(BT), presieduta dalla dottoressa Anna Maria Fiore,  ha organizzato una serie  di eventi volti alla  valorizzazione del territorio con la sua storia e alla diffusione della cultura in tutte le sue forme. In questa ottica e di concerto con l’amministrazione comunale, la locale Pro Loco ha curato l’allestimento di due manifestazioni di notevole interesse culturale che vedranno il centrale Corso San Sabino,  dopo  il  recente restyling, come palcoscenico ideale per ospitare una proiezione emozionale di foto d’epoca, dal titolo “Scatti dal passato: le immagini raccontano”. La prima proiezione delle foto storiche, a cavallo tra la fine dell’ottocento e i primi del novecento,  appartenute alla famiglia Rossi ed ora di proprietà comunale, è in programma il 26 Aprile alle ore 20,30, seguita dall’altra alle ore 22,30 circa, sotto la direzione tecnica della professoressa Elena Di Ruvo e Malvina Porta.

Il 27 Aprile, alle ore 20,30, la poesia narrerà attraverso le voci di giovani interpreti la storia dell’uomo, dalla nascita sino alla morte, passando attraverso i peccati e le passioni : "Peccati di Gola al Corso" che a detta degli organizzatori “avrebbe l'ardire di divenire un appuntamento mensile”. Saranno presenti all’happening poetico, ideato e diretto dalla professoressa M. Fonte Fortunato, i seguenti artisti: Luigi d’Aquino, Pasquale Marco Ricatti, Hatma Capacchione, Antonella Esposito, Giulio Del Vento, Donato Di Stasi. Foto e poesie, passato e presente in una rievocazione, new version proposta dalla  Pro Loco, impegnata nel corso degli anni a promuovere  la storia locale  ed i suoi protagonisti  attraverso tutte le forme di comunicazione in un mix  di emozioni socio-culturali  di grande effetto ed affetto,  arricchite dal pathos della teatralità dell’esecuzione all’aperto, nel nuovo  Corso San Sabino di Canosa di Puglia, Città d’Arte e di Cultura. Bartolo Carbone

Migrazioni, fondazione Xenagos: “Il clandestino italiano il più caro del mondo”

Migrazioni, fondazione Xenagos: “Il clandestino italiano il più caro del mondo”

Si è svolto ieri a Catania, presso il Palazzo della Cultura, il convegno “Migrazioni e asilo dopo l’emergenza umanitaria”, promosso dalla Fondazione Xenagos in collaborazione con la Fondazione Migrantes e l’European Migration Network. 
“Obiettivo raggiunto del convegno - afferma il presidente della Fondazione Xenagos Orazio Micalizzi - era quello di fare una riflessione sul sistema dell’accoglienza e sul problema della gestione delle richieste d’asilo, con particolare riferimento alla situazione dei circa 28.000 profughi subsahariani giunti dalla Libia, in seguito all’emergenza Nordafrica”.

Eyra Trekking. Questa volta si va alla Madonna della Loe

ancora una escursione di Eyra Trekking. Questa volta si va alla Madonna della Loe e lungo il percorso si visiteranno:

- la Cripta S. Eustachio
- la Cripta del Canarino
- la Cripta di S. Andrea
- la Cripta della Scalette
Questa escursione è stata titolata "sulle Orme dei Pellegrini", proprio per le numerose Cripte presenti nella zona.
E' una escursione bellissima proprio per lo scenario naturale.
Partenza alle ore 8.00 pressso la nostra sede a Porta Postergola (porta Pistola - Rioni Sassi) - via S. Potito 19 - Matera
ore 8,30 partenza con le macchine per raggiungere il punto di partenza
ore 13,00 termine escursione e rientro
Le iscrizioni scadono il 27 aprile, naturalmente se lo fate qualche giorno prima è meglio.
I costi:
ADULTI
12.00 euro comprensivo guida ,  tesseramento e assicurazione annuale
 8.00  euro per chi è in regola con l'iscrizione annuale
BAMBINI
9.00 euro comprensivo di guida, tesseramento e assicurazione annuale
5.00 euro per chi è in regola con il tesseramento

vi aspetto numerosi
                               gianni pisicchio

Teatro Comunale a Massafra 'SOSSIO BANDA' in concerto!

Festival ANIME MIGRANTI 2012 – 7ª Edizione
presenta
SOSSIO BANDA in concerto
Venerdì 20 APRILE – Teatro Comunale – Massafra
Sipario ore 21.30
Secondo appuntamento primaverile per Anime Migranti - CultureInMovimento 2012, organizzato dall'Associazione Culturale Maharajah e dal Centro Culturale Kalliope.
Francesco Sossio e la sua Banda di sei musicisti sono considerati tra le proposte musicali più interessanti ed originali del panorama della World Music italiana.
Il repertorio comprende brani inediti e pezzi della tradizione rivisitati e riproposti in chiave World Music che danno alla banda un sound mediterraneo originale e innovativo ricco di contaminazioni ed influenze, attraverso l’utilizzo di strumenti tradizionali e moderni.

Calcio 2 categoria Rapolla-Barile 0-2. Primo posto del Barile dopo il pari del S.Melfi col Lavello.

CALCIO. SECONDA CATEGORIA. IL BARILE CONQUISTA IL PRIMO POSTO. ESPUGNA RAPOLLA CON DUE RETI DI D’URSO.
RAPOLLA-ASD BARILE  0 – 2
RAPOLLA: Cavaliere,Asquino,Costantino,De luca,Sportiello, Claku,Grossi,Di Cesare,Iorio,Tamarazzo,Cassano.
ASD BARILE: Copppola, Talia,Barbaro Ra.,D'Adamo,Anastasia,Caselle,Caputo,Strozza,D'Urso,
Barbaro Ro, Volonnino All:Belluscio.
ARBITRO: Muscatiello di Atella
MARCATORI: 75' 80'D'Urso(B)
Rapolla
Nel turno infrasettimanale dello scorso 18 aprile, il Barile conquista la vetta della classifica, visto il pareggio tra Sport Melfi-Lavello Le squadre hanno avuto l'onore di essere dirette da un arbitro del gentil sesso,Muscatiello di Atella, che ha saputo mantenere in pugno la partita.Gia al 4' Strozza si presenta tutto solo davanti al portiere del Rapolla, ma tradito dal vento non riesce a realizzare la rete.Favorito anche da un vento favorevole  il Barile chiude nella propria metà campopo iò Rapolla. Al 15'su punizione di Caselle,  Caputo con un colpo di testa impegna severamente Cavaliere (autore di grossi interventi che hanno limitato il passivo per il Rapolla).

Autoidentità per spiegare il mito "Padano"

L'AUTOIDENTITA' ALBANESE PER SPIEGARE IL MITO "PADANO"Tommaso Campera - cultore arbëresh

Prima di entrare in merito alla questione, devo premettere che, la stessa esistenza del partito politico Lega Nord è diretta conseguenza e responsabilità della cecità dei precedenti governi che non hanno saputo dare risposte alle domande dei governati: si vuole qui intendere, governi antecedenti alla stessa nascita della Lega Nord!
Per capire se l’esistenza di una reale, o metafisica “nazione padana” abbia fondamento, bisogna avvalersi dell’antropologo Fabio Martelli e della sua idea su ciò che da lui viene chiamata “autoidentità”.

la combriccola lucana di Anpas con Libera

DA CIRCA UN MESE ON AIR LA “ COMBRICCOLA LUCANA” . PROGRAMMA RADIOFONICO DELL’ASSOCIAZIONE ANPAS VALLE DEL SINNI DI LATRONICO-LAGONEGRO
Dalle sede di Lagonegro dell’ Anpas Valle del Sinni ogni 15 giorni va in onda il programma web                             “la combriccola lucana”, oggi si parla di Legalità con Don Marcello Cozzi dell’Associazione Libera.

Lagonegro - Don Marcello Cozzi, prete lucano famoso per le sue lotte contro le mafie, intervistato dalla “Combriccola Lucana”. Il nuovo programma web di radio Anpas Sicilia in diretta oggi 21 aprile dalla Pubblica Assistenza Protezione Civile  “Valle del Sinni” di Latronico – Lagonegro ha incontrato, nell’ambito della giornata dal titolo “Un percorso di legalità” svoltasi ieri 20 aprile nella sala consiliare del comune di Lagonegro, Don Marcello Cozzi. Il

Tarantella Lucana, associazione sportiva dilettantistica con sede a Reggio Emilia: Spettacolo Folk

La Tarantella Lucana è un'associazione non profit con sede a Reggio Emilia che anima: fiere, sagre, feste, teatri con uno spettacolo di danze popolari lucane ed emiliane.
Il grupo è composto da metà lucani e mettà reggiani e diffonde la cultura della danza popolare.

Dino Del Giudice, è diventato conduttore di un programma a Punto Radio Bologna,

DINO DEL GIUDICE A PUNTO RADIO BOLOGNA

Da vocalist, collaboratore e conduttore del Festival di Potenza, oltre che dj di storiche radio locali di Potenza, Dino Del Giudice, da poche settimane è diventato conduttore di un programma tutto suo a Punto Radio Bologna, la radio fondata da Vasco Rossi.
Un traguardo prestigioso che dimostra come il talento artistico e professionale dei giovani lucani può avere successo adeguato nel settore dello spettacolo. E parliamo di un’emittente radiofonica che ha fatto la storia dell’emittenza nel nostro Paese sia perché legata a Vasco Rossi che la trasferì dopo pochi anni di attività da Zocca (Bologna) al capoluogo emiliano che per i gusti musicali di tendenza tra giovani e meno giovani. Dino insieme alla compagna di vita Chiara Mecca, anche lei potentina doc, ha uno spazio bisettimanale nelle fasce centrali della programmazione della radio più ascoltata a Bologna e provincia.

Una giovane Ricercatrice Skipetara dall'Olanda nel Vulture

Si chiama Borana Lushaj Strati, originaria della capitale dell'Albania  dove si è laureata in Lingue e Letterature Straniere (Inglese, Francese, Italiana) vive ed a opera in Olanda , ricercatrice presso l'Università di LEIDEN .
Sta effettuando una ricerca glottologica e grammaticale sull'influsso dei dialetti border-line nelle comunità etnico-linguistiche meridionali (Basilicata, Puglia, Campania, Molise) e dello stadio di contaminazione  , dall'italiano e gli slang giovanili sull'idioma di Skanderbeg, nelle cinquanta e passa comunità alloglotte dell'Italia meridionale. Ha pure studiato i testi di Eric HAMP , linguista .U.S.A. ed in sintonia con l'Università della Calabria .

Convegno Interregionale GISE Basilicata Calabria 2012 - Potenza

CARDIOLOGIA: L’ECCELLENZA DELLA BASILICATA

A Potenza il 20 e 21 aprile, il congresso interregionale GISE Basilicata Calabria 2012 della Società Italiana di Cardiologia Invasiva – GISE. L’Azienda Ospedaliera San Carlo di Potenza all’avanguardia in Italia per gli interventi di elevata specializzazione come la TAVI, l’impianto transcatetere di valvola aortica
Potenza, 19 aprile 2012 – Mosca bianca nel panorama del Meridione d’Italia, la Regione Basilicata è una delle poche realtà con i conti della sanità in ordine. Può inoltre vantare diversi fiori all’occhiello, soprattutto nell’area della cardiologia. Se ne discuterà domani e sabato al Park Hotel di Potenza, in occasione del congresso congiunto delle Sezioni Basilicata e Calabria del GISE, la Società Italiana di Cardiologia Invasiva.

La Strada dei Fiori e delle Preghiere

Una nuova Associazione in Basilicata
La Strada dei Fiori e delle Preghiere”.
Ieri 17 aprile 2012 si è costituita, con atto pubblico, l’associazione “La Strada dei Fiori e delle Preghiere”, la cui presentazione al pubblico avverrà giovedì 19 Aprile 2012 alle ore 17.00 presso il ristorante “ La Locanda del Bosco” in località Pierno nel Comune di San Fele (PZ).
Alla Conferenza Stampa prenderanno parte i soci fondatori: Fernanda Ruggiero,  Luciano Di Leo,Elisabetta Di Leo, Giuseppe Ticchio e Luciano Zaccagnino. Inoltre, alla presentazione ufficiale saranno presenti relatori importanti per lo sviluppo del territorio.

ArteinCorso la vetrina espositiva all’aperto a Canosa di Puglia

ArteinCorso la vetrina espositiva all’aperto a Canosa di Puglia.

Exploit inatteso per la partecipazione numerosa e di qualità di artisti, provenienti dalla Puglia, dalla Basilicata e non solo, alla prima edizione della mostra concorso, a tema libero,   “ArteinCorso”  che  si terrà su tutto il nuovo tratto pedonale di Corso S. Sabino a Canosa di Puglia(BT), definito dagli addetti ai lavori una “Vetrina Espositiva” all’aperto. La manifestazione artistica, patrocinata dalla Regione Puglia, dalla Provincia Barletta Andria Trani e dall’Amministrazione Comunale di Canosa di Puglia(BT) con l’Assessorato alla Cultura e Turismo, l’Assessorato alle Politiche Giovanili e del Lavoro e l’Assessorato alle Attività Produttive, è inserita nel programma delle iniziative dedicate alla XIVa Settimana della Cultura.  Gli artisti si ritroveranno nel centro di Canosa, appena restaurato, alle ore 15,00 odierne per l’inaugurazione della mostra che durerà fino alle ore 22,00 per riprendere domenica mattina, a

Maschito elezioni comunali, si presenta la lista Uniti per Maschito alla presenza del governatore della Basilicata, Vito De Filippo.

MASCHITO. 19 APRILE 2012. ELEZIONI COMUNALI. SALA DE BIASE. LA LISTA DI CENTRO SINISTRA “UNITI PER MASCHITO” SI PRESENTA AGLI ELETTORI ALLA PRESENZA DEL GOVERNATORE DELLA BASILICATA VITO DE FILIPPO

Maschito.
Nel centro arbereshe si sta facendo vivo il clima elettorale in vista delle elezioni comunali del prossimo 6 e 7 maggio. Dopo l’apertura della campagna elettorale da parte della lista “Per Maschito” avvenuta domenica 15 aprile, lo scorso 19 aprile nella sala De Biase la lista “Uniti per Maschito”  si è presentato agli alettori alla presenza del predidente della Giunta regionale, Vito De Filippo.
Il candidato Sindaco, Dino Ricchiuti, si è presentato agli elettori (presente anche il Sindaco Mastrodonato,

Venosa,18 aprile 2012, scuola e cultura, un successo la presentazione del libro Frutti Innocenti di Loredana Licasale

VENOSA 18 APRILE 2012. LA SCUOLA PRIMARIA DEL II E I CIRCOLO FA LEZIONE ATTIVA CON LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO: “FRUTTI INNOCENTI” DELLA DOCENTE LOREDANA LICASALE. AFFIORATI RICORDI,EVOCAZIONI, PROFUMI E COLORI DELLA BASILICATA.

Venosa.
Il 18 aprile si è tenuto l’incontro culturale “Dialogo con l’autrice” per la presentazione del libro “Frutti innocenti” di Loredana Licasale, la docente di scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Venosa II.
L’evento è stato programmato dall’Istituto Comprensivo in collaborazione con l’Associazione La Quadriga a cui è stata affidata la segreteria organizzativa.

Dopo i saluti ed i ringraziamenti espressi dalla

La musica arbereshe candidata all'Unesco come Bene Immateriale, iniziativa promossa dal Molise e sostenuta dai centri arbereshe del Vulture.

la candidatura è stata presentata dall'associazione  kamastra che cura l'omonima rivista.

Candidiamo la musica arbëreshe all’Unesco. E’ stata questa la brillante idea lanciata dagli Sportelli linguistici del Molise. Curatrice ed ideatrice del progetto è la sociologa Anna Maria Ragno mentre sarà la Rivista Kamastra (il giornale sulle minoranze linguistiche arbereshe e croate del Molise fondato dalla Professoressa Fernanda Pugliese) a presentare la candidatura della Musica Arbëreshe all’Unesco nella lista dei Beni Immateriali.
Ottenere l’ammissione della musica arbëreshe in un

concerto della band rock-cristiana Juanua Coeli promossa dalla parrocchia e amministrazione comunale di Atella

ATELLA 21 APRILE 2012. UNA BAND ROCK-CRISTIANA: JANUA COELI IN CONCERTO.

Atella.
 La parrocchia Santa Maria ad Nives, con il patrocinio del Comune di Atella, organizza sabato 21 aprile, alle ore 20:30, presso il Sagrato del Duomo (P.zza Gramsci) il concerto in cui si esibiranno gli JANUA COELI, una band rock-cristiana guidata dal sacerdote cappuccino fr. Andrea Pighini.
I brani, religiosamente ispirati, sono composti da fr. Andrea ed arrangiati dal gruppo stesso. La band è composta da giovani musicisti volontari che utilizzano

Ripacandida, il gruppo rock-pop Locomitive alle finali regionali di Tito per Arezzo Wave 2012.


TITO. 20 APRILE 2012. ALLA FINALE REGIONALE PER IL CONCORSO ITALIA WAVE BASILICATA ANCHE IL GRUPPO MUSICALE LOCOMITIVE DI RIPACANDIDA.

Ripacandida.
Il prossimo 20 aprile presso il centro per la Creatività di Tito si svolgerà la finale tra i 7 gruppi musicali selezionati tra le 43 band lucane iscritte al concorso ITALIA WAVE BASILICATA 2012.  Il vincitore suonerà ad Arezzo nel corso della prossima edizione dell'ITALIA WAVE Love Festival nel prossimo mese di luglio.  Il vincitore sarà altresì invitato a partecipare al festival VEGAN WAVE in programma a Seravezza (LU) il prossimo 1° maggio.

Volley di C - Play-off: Sconfitta con proteste per l’Olimpia Volley in cerca di riscatto sabato in casa

Volley di C - Play-off: Sconfitta con proteste per l’Olimpia Volley in cerca di riscatto sabato in casa

MELFI, 18.04.2012 - È in cerca di riscatto l’Olimpia Volley Melfi contro il Montescaglioso:  sabato scorso le ragazze di mister Vincenzo Pontolillo non sono riuscite a bissare, nella gara 1 della semifinale play-off, la vittoria per 3 a 0 ottenuta pochi giorni prima nell’ultima gara della regular session.

Contro le materane Laviano e socie sono rientrate a Melfi sconfitte per 3 a 1, in una gara dai due volti e

Venosa, attende otto mesi per sottoporsi ad un esame all'ospedale.

VENOSA. APRILE 2012. ATTENDE OTTO MESI PER SOTTOPORSI AD UN ESAME.

Venosa
Si è sempre saputo che per una visita specialistica ad un ospedale pubblico bisogna attendere dei mesi. Ma quanto successo a E.F. di Venosa supera la realtà.
Ai primi di agosto del 2011 fa richiesta all’ospedale, su consiglio del medico curante, per sottoporsi ad un esame importante. E.F. è stato l’ultimo ad essere miracolato dall’UTIC, il 4 agosto scorso si è sottoposto ad un delicato intervento con risultati positivi, lo stesso giorno che la Giunta Regionale decretò la chiusura di questo reparto. Avvicinato E.F.

Calcio a 5 Allievi regionali. Flacco Venosa-Real Pignola 9-7

Campionato Allievi Calcio a 5. 16/04/12 Venosa. La Flacco ottiene tre punti importanti.
FLACCO VENOSA: 9
REAL PIGNOLA: 7
Flacco Venosa: Lami(Catapano), Dipasquale,Grieco S, Lamastra,Pipolo,Pasquarelli,Rapolla,Spada,Prato,Savino, Grieco L. ALL. Capezio.
Real Pignola: Arena,Lovaglio,Tito,Santarsiero,Rita. All. Faraldo.
Arbitro: Catino di Venosa.

Il Giro dell’Arcobaleno UISP fa tappa a Canosa di Puglia

Il  Giro dell’Arcobaleno UISP fa tappa a Canosa di Puglia. 

La carovana dei ciclisti è alle porte di Canosa di Puglia(BT), per domenica 22 aprile sono annunciati oltre 500 corridori al nastro di partenza della terza tappa del Giro dell'Arcobaleno UISP, giunto alla decima edizione.
La gara  organizzata dall’Associazione Sportiva e Culturale Dilettantistica “Gaetano Maddalena” di Canosa di Puglia(BT) segue  la  cronometro a squadre svoltasi a Marine di Melendugno(LE) e la   Gran Fondo Mondiali 76 di Ostuni (BR). Per la “3ª  Granfondo  BAT” di Km. 120 e la “3ª Mediofondo BAT” di 91,4km, con l’assegnazione del “7° Trofeo Gaetano Maddalena” e del“4° Trofeo Memorial Domenico Sicolo” l’A.S.C.D. “Gaetano Maddalena”  schiererà i seguenti ciclisti che hanno ultimato la preparazione  per ben figurare: Cosimo Grimaldi(classe 1963) campione regionale G.F. strada A4, Giuseppe Paradiso(1966), Antonio Sorrenti (1960), Michele Sorrenti(1965), Pasquale Zanno

La commedia “La PortaPannére” al Teatro Comunale “R.Lembo” di Canosa di Puglia(BT)

La commedia “La PortaPannére” al Teatro Comunale “R.Lembo” di  Canosa  
   
Sabato 21 Aprile 2012 alle ore 21,00, presso il Teatro Comunale “R. Lembo” di Canosa di Puglia(BT) sarà in scena la Compagnia Teatrale “Piccola Ribalta” di Franco Spadaro, che lavora stabilmente al Teatro Duse di Bari, per presentare  lo spettacolo “La PortaPannére”. Nel cast gli attori: Nico Salatino, Cristina Angiuli, Enzo Strippoli, Marina Marinelli e l’attrice canosina Lilia Pierno.
L’evento è stato organizzato dal Rotary Club di Canosa di Puglia(BT) e Barletta(BT), dalla Fidapa di Canosa di Puglia(BT) e dall’Inner Wheel di Trani(BT) per raccogliere fondi da destinare alla realizzazione di un service a favore dei bambini orfani e con problemi psicofisici di Betlemme. Il service è in linea con l’idea del Governatore Mario Greco del Distretto 2120 di realizzare la Casa del Dialogo Mediterraneo.  Questa occasione benefica darà l’opportunità di contribuire concretamente  al progetto di sostegno dei bambini sfortunati che vivono in una realtà fra le più martoriate e povere del mondo. Angela Valentino

Venosa 14-22 aprile 2012.XIV SETTIMANA DELLA CULTURA CONVEGNO

Venosa 14-22 aprile 2012.XIV settimana della cultura
Convegno a Castello Ducale "Pirro del Balzo" Sala del Trono a Venosa il 19 aprile 2012 0re 18.30

Interverranno:
il sindaco di Venosa Avv. Bruno Tamburiello
Dott.ssa Tonia Giammatteo
Dott Antonio De Siena
coordina: Dott.ssa Beatrice Volpe

Campionato di seconda divisione femminile Rotonda-Pallandia Melfi 0-3, a due giornate dalla fine melfi vince il campionato.

CAMPIONATO II DIVISIONE FEMMINILE. PALLANDIA MELFI DEL PROF. URBINO VINCE IL CAMPIONATO CON DUE GIORNATE DI ANTICIPO. VINCE A ROTONDA.
ROTONDA    0
PALLANDIA MELFI 3

Volley Rotonda:Caputo,Paladino,Palazzo,Ponticelli B.Ponticelli M. De Filippo, Tedesco,Bonifacio. Allenatore:Fabio
Pallandia Melfi:Quaranta,Mairro-Rosa,Mairro-Sara,Petito,Ciaco,Urbano, Pellegrino. Allenatore:Prof.Urbino
Arbitro: Propato Ilario.

MILANO un successo la mostra fotografica sulla via crucis di Barile

MILANO SETTIMANA SANTA  2012. ABBAZIA CRESCENZAGO. UN SUCCESSO LA MOSTRA FOTOGRAFICA SULLA VIA CRUCIS DI BARILE. TANTI MILANESI ED EMIGRANTI A VEDERE FOTO DELL’EVENTO PIU’ ANTICO DELLA BASILICATA. Di 400 ANNI FA, LA PRIMA RAPPRESENTAZIONE.
Milano.
Un successo ha riscosso la mostra fotografica sulla Via Crucis di Barile di Giuseppe Carfagna, docente con la passione della fotografia, sposato con una signora di Barile. E’ stata allestita nell’Abbazia di Crescenzago di Milano e visitata da tanti emigranti e gente del nord. E’ stata un ottimo biglietto turistico per Barile, e proprio  nel giorno della rappresentazione della Via Crucis di Barile del 6 aprile scorso, nel centro arbereshe è giunto un pullman dalla Lombardia per vedere questa Passione

Ginestra 15-4-2012, 13 bambini hanno ricevuto il sacramento della Penitenza, un numero da record per un paese che ha avuto un solo nato nel 2011.

GINESTRA. 15 APRILE 2012. 13 BAMBINI DELLA SCUOLA PRIMARIA HANNO RICEVUTO IL SACRAMENTO DELLA PENITENZA DALLE MANI DEL PARROCO DON SEVERINO D’AMICO. QUASI UN RECORD IL NUMERO DEI BAMBINI, CONSIDERATO CHE NEL 2011 SI E’ VERIFICATO UNA SOLA NASCITA.
Ginestra.
Nel piccolo centro arbereshe, domenica 15 aprile, prima domenica dopo Pasqua, 13 bambini della scuola primaria hanno ricevuto il Sacramento della Pinitenza.
Un numero di bambini quasi da record, considerato che Ginestra ha poco più di 700 abitanti e che nel 2011 c’è stato un solo nato e con l’entrata del 2012 non c’è stata ancora una nascita.
Il parroco don Severino, durante la celebtazione eucaristica, ha detto: “oggi,domenica della misericordia,la nostra piccola comunità parrocchiale festeggia la prima confessione di 13 bambini che l'anno prossimo si accosteranno alla comunione.
La prima confessione è un momento importantissimo per la vita spirituale di questi piccoli,noi tutti sappiamo bene come è difficile confessarsi! Molto dipende da questo primo incontro come poi da grandi vivranno la fede e il perdono.

Commozione alla presentazione del libro l'angelo perso di Michelina Sellitri morta prematuramente

VENOSA 14 APRILE 2012. GRANDE COMMOZIONE HA SUSCITATO LA PUBBLICAZIONE DELLE POESIE DI MICHELINA SELLITRI “L’ANGELO PERSO”, UNA GIOVANE RAGAZZA  MORTA PREMATURAMENTE E DISCRIMINATA DALLA SOCIETA’. L’ASSOCIAZIONE ANTI-STIGMA DI VENOSA, ALLA PRESENZA DI OPERATORI DEL TERRITORIO, RIVALUTA QUESTA RAGAZZA

Presentazione del libro di Vincenzo Carella “A Te, Lavello” all’Auditorium Centro Sociale “M.Di Gilio” .

Sarà presentato il libro “A Te, Lavello” di Vincenzo Carella  all’Auditorium Centro Sociale “M.Di Gilio” .
Nell’ambito della “XIVa Settimana della Cultura”, che dal 1998 il Ministero per i Beni e le  Attività Culturali promuove per la diffusione dell’amore per l’arte e la conoscenza dell’immenso patrimonio italiano, si svolgerà la presentazione del libro “A Te,  Lavello”, Alfagrafica Volonnino, nel ricordo di Vincenzo Carella(1939-2005). La manifestazione è  in programma giovedì 19 aprile alle ore 18,00, presso l’Auditorium Centro Sociale “Michele Di Gilio”, in Largo Tuscania di Lavello (PZ). Introdurrà e coordinerà l’incontro culturale Filomena Di Luna, presidente dell’Università delle Tre Età di Lavello (PZ) che delineerà i momenti salienti della vita dell’artista Vincenzo Carella, divenuto artigiano edile dopo aver lavorato per diversi anni in campagna, “a spigolare  insieme a suo padre sotto il sole cocente  di giugno”.

All’happening culturale, organizzato  dall’Università delle Tre Età di Lavello (PZ), sotto l’egida del patrocinio del Comune di Lavello,

Venosa 18 aprile 2012, presentazione libro:" Frutti Innocenti" della docente Loredana Licasale

 VENOSA. 18 APRILE 2012 . A CURA DELL’ASSOCIAZIONE LA QUADRIGA. AULA MAGNA SCUOLA PRIMARIA "LUIGI LA VISTA"
 PRESENTAZIONE DEL LIBRO:
 "FRUTTI INNOCENTI" , SCRITTO DA LOREDANA LICASALE.

Venosa
Nell’aula magna della scuola primaria Luigi La Vista il prossimo 18 aprile verrà presentato il libro: “Frutti Innocenti” dell’insegnante Loredana Licasale.
Licasale è nata a Maratea (provincia di Potenza) nel 1969. È laureata in Lingue e Letterature straniere moderne presso l’Università degli Studi di Salerno, insegna nella scuola dove verrà presentato il libro. Ha sempre avuto una grande passione per la scrittura: questo racconto è la sua prima pubblicazione. Ecco la trama del libro:
Adele nasce in un paesino della Lucania, dove ai suoi vagiti farà eco il pianto di un'intera famiglia: sua madre, infatti, morirà subito dopo averla data alla luce.

La piccola verrà cresciuta dai nonni e dagli zii, ma la sua vita sarà segnata da molteplici sofferenze e incontri che la faranno crescere in

Calcio a 5 serie C 2. Articolo Flacco Venosa-Sporting Murese 2005 4-2. Solo a fine partita i giocatori hano saputo della morte di Morosini.

Calcio a 5 serie C 2. Flacco Venosa-Sporting Murese 2005 4-2.
FLACCO VENOSA 4
SPORTING MURESE 2
FLACCO VENOSA: Monteverde (Digrisolo),Pescuma, Cannati, Nuzzo, Scoca, Gammone, Santarsiero, Fimmanò,Cardone, Latorraca, Capezio.All: D'Urso.
SPORTING MURESE 2005: Pucillo, Marolda F. Fusco,Pacella;Rendine,Casarolo,Barbiero, Marolda V. All: Fusco.
Arbitro: Tomasulo di Rionero in Vulture
Marcatori: Latorraca (2), Cannati,Gammone (Flacco Venosa); Fusco (2) Sporting Murese.
Note: spettatori 10. Campo allagato.

Stragi sulla superstrada Potenza-Melfi, il commento di alcuni cittadini, dopo la morte della ragazza di Rionero del 13 aprile scorso.

STRAGI SULLA STATALE POTENZA MELFI: LA POLITICA E' SORDA DA SEMPRE...

Dopo la morte di una ragazza 24enne di Rionero avvenuta sulla superstrada 658 a scorrimento veloce Potenza-Melfi dello scorso 13 aprile, si leva un grido di critiche da parte di tanti cittadini della zona del vulture-melfese. Lorenzo Morano da Melfi, che ha scritto a tanti parlamentari di questa strada, diventata pericolosa dopo l’avvento della Fiat, senza ricevere risposte adeguate riferisce: “Cari amici, io non credo per nulla che la Politica abbia la volontà di risolvere il problema; a livello regionale non hanno la forza per farlo, a livello nazionale non hanno l'interesse, perchè noi non siamo Nessuno... in più posso

società partecipate dalla Regione - le ragioni di una scelta

La “Democrazia” esiste solo e soltanto se vi sono le minoranze e funziona solo e soltanto se le stesse hanno gli strumenti per controllare e manifestare le proprie idee.
Una semplice verità che si tende troppo spesso a dimenticare e a non valutare in ogni aspetto della realtà. Questa la premessa necessaria rispetto alla posizione assunta dal Popolo della Libertà di Basilicata di entrare a far parte con propri uomini dei consigli di amministrazione delle società partecipate dalla Regione Basilicata.
Le attuali prerogative in capo a tutti i consiglieri regionali non consentono “compiutamente” un controllo sulle società

Viabilità, 13-4-2012 incidente mortale sulla superstrada Potenza-Melfi. Muore una 24enne di Rionero.

VIABILITA’. 13 APRILE 2012. INCIDENTE MORTALE SULLA SUPERSTRADA POTENZA-MELFI. MUORE UNA 24 ENNE DI RIONERO. QUESTA STRADA SI RIVELA ANCORA PERICOLOSA.
Melfi.
Ancora una volta la superstrada a scorrimento veloce Potenza-Melfi si rivela pericolosa ed insidiosa. Alle 15 di oggi 13 aprile una giovane ragazza di Rionero in Vulture, F.Pisauro, figlia di un noto esercente di articoli musicali, alla guida di una Punto, proveniente da Melfi, direzione Rionero, si è scontrata frontalmente contro una Skoda al km 44, in prossimità dello svincolo uscita Rapolla, guidata da un signore di Atella.

Il fondo stradale era viscido per la pioggia caduta

Ripacandida, territorio conteso, intervenie il Comitato cittadino: "quelli di San Francesco di Rionero sono a tutti gli effetti cittadini di Ripacandida".

RIPACANDIDA. 12 APRILE 2012. TERRITORIO CONTESO.SCENDE IN CAMPO IL COMITATO CITTADINO “PER LA TUTELA DEI DIRITTI DI TUTTI” DI RIPACANDIDA: “SIAMO A FIANCO DEI CITTADINI DI SAN FRANCESCO, A TUTTI GLI EFFETTI NOSTRI CONCITTADINI”.


Ripacandida.
Dopo una serie di denunce,e comunicati stampa letti e riletti sulle varie testate giornalistiche regionali
 e comunicati attraverso televisioni vedi Tg 3 Basilicata, vedi Telenorba,
 Il Comitato Cittadino “per la tutela dei diritti di tutti” di Ripacandida ,vuole dire la sua, “sulla Terra contesa”, tra il Comune di Ripacandida e quello di Rionero: “Di conteso secondo noi è solo il territorio,sul quale crediamo non si possono avere dubbi ,il territorio appartiene al Comune di

Presentazione del libro “60 Anni di ciclismo a Canosa .La Coppa San Sabino”, degli autori Michele Di Ruggiero e Marino Pagano

Presentazione del libro “60 Anni di ciclismo a Canosa .La Coppa San Sabino”, degli autori Michele Di Ruggiero e Marino Pagano 
Cresce l’attesa per  la  presentazione ufficiale della raccolta di ricerche dedicate alla Coppa San Sabino racchiuse in 60 anni di storia del ciclismo che si svolgerà il prossimo 17 aprile, alle ore 19,00, presso il Centro Servizi Culturali di Canosa di Puglia, “Città d’Arte e di Cultura”.
Un lavoro certosino effettuato dagli autori Michele Di Ruggiero e Marino Pagano, due appassionati di sport e  di ciclismo in particolare  che in questi anni hanno ricostruito meticolosamente in vari step le cronache delle sessanta edizioni  della gara ciclistica in onore di San Sabino, la  più attesa dai tifosi canosini e dagli sportivi del sud Italia. Dalla memoria privata alla memoria pubblica! La prima trasfusione lecita della storia del  ciclismo,  unica nel suo genere  grazie alla condivisione dei ricordi fotografici e delle emozioni legate alle corse, anche a tappe,  raccontate dai protagonisti, dagli organizzatori, dai tifosi e sportivi che hanno messo a disposizione la loro banca all’insegna “Memoria Indelebile”.

Michele Miglionico ospite a FrullArte

Domenica, 15 aprile 2012 alle ore 21.00 presso l’Art Park – Palazzetto dellaCreatività – lo stilista lucano Michele Miglionico interverrà al “FrullArte” evento creato a Potenza in occasione della XIV edizione della Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
La serata che vedrà l’intervento del direttore generale dell’APT Basilicata Gianpiero Perri e moderata dalla giornalista Eva Bonitatibus, sarà dedicata all’esperienza professionale nel mondo della moda dallo stilista Michele Miglionico che “racconterà” il proprio viaggio partito da Potenza nel mondo del fashion system nelle sue varie fasi di ricerca/stile/sviluppo/marketing/comunicazione.
Oltre 50 artisti, tra musicisti, cantanti, pittori, stilisti, registri, scrittori saranno i protagonisti di “FrullArte”, la Settimana della Cultura organizzata dalle associazioniTumbao, Ama e Talenti Lucani, si alterneranno concerti, vernissage, proiezioni, dibattiti, incontri letterari e creativi.

Al Concorso interregionale "Vini Arbereshe" di Vaccarizzo Albanese (Cs) presenti anche l'aglianico del Vulture dei centri arbereshe Barile e Ginestra.

AL CONCORSO INTERREGIONALE “VINI ARBERESHE” DI VACCARIZZO ALBANESE (CS) PARTECIPERA’ ANCHE L’AGLIANICO DOC DEL VULTURE DEI PRODUTTORI DI BARILE E GINESTRA.
Barile-Ginestra.
Aglianicatori doc del Vulture  al Concorso interregionale “VINI ARBERESHE” promosso dalla Regione Calabria, con il Comune di Vaccarizzo Albanese (Cosenza) e l’Unione Arberia, AIS-Sommeliers Calabria.
Anche quest’anno, per iniziativa della Pro Loco Barile, una delegazione del Comitato organizzatore di Vaccarizzo Albanese (Cs),Antonio Oliva, accompagnato da Pasquale Scura ha raccolto  parecchie adesioni di viticoltori privati dell’area che con passione antica  ed impegno inter-generazionale,

situazione ambientale dell'invaso del Pertusillo - grande mistero

Sono passati ormai due anni dal 31 maggio 2010, quando presentai un’interrogazione con la quale si chiedeva un’informativa rispetto all’allarme ambientale creato da una ''macchia nera'' localizzata nell’invaso della diga del Pertusillo, con la presenza di una particolare alga denominata “cornuta” e l’incomprensibile moria della fauna ittica. Nel luglio seguente giunse dall’Arpab di Sigillito una risposta monca ed ambigua nella quale si confermava la presenza dell’alga, ma non si esplicitavano le cause dei fenomeni evidenziati, rinviando la comprensione della questione a successiva comunicazione che non ho mai ricevuto.

Venosa, progetto motorio Kinder promosso dal Circolo Didattico Venosa 1, il prof. Enzo Urbino responsabile del progetto sportivo.

VENOSA. SCUOLA ELEMENTARE 1° CIRCOLO. PER 200 BAMBINI. PROGETTO MOTORIO KINDER PER FAVORIRE UN CORRETTO SVILUPPO PISCO-FISICO DEI BAMBINI.

Venosa
Da sempre si è saputo che l’età della scuola elementare è un’età delicata per lo sviluppo psico-fisico del bambino. In questa età senza il movimento si incorre nell’assumere atteggiamenti sbagliati. E’ l’età dell’insorgenza dei paramorfismi.

La scuola elementare 1° Circolo di Venosa ha attuato il progetto motorio Kinder. A realizzarlo il prof. Enzo Urbino, Docente di Educazione Fisica. Avvicinato, ha riferito: “ Il progetto 1,2,3...Kinder nella scuola elementare 1° circolo di venosa, riservato solo alle classi prime e seconde,per un discorso di cont

Il 23 aprile presentazione ufficiale dell’Associazione “ La Caramella Buona” a Barletta.

Il 23 aprile presentazione ufficiale dell’Associazione “ La Caramella Buona” a Barletta.


Segnaliamo all’attenzione dell’intera cittadinanza la realizzazione di un progetto seguito e coltivato da tempo, a cui aspiravamo non tanto e non solo in quanto professioniste sensibili e scrupolose ma, soprattutto, perché persone e cittadine interessate alla realtà che caratterizza il territorio in cui vivono ed operano con le sue peculiarità e problematiche. Intendiamo riferirci alla istituzione, nell’ambito della  provincia Barletta Andria Trani, della sede territoriale dell’Associazione “La Caramella Buona”, onlus nata a Reggio Emilia diversi anno or sono, per volontà del suo attuale Presidente, il giornalista Roberto Mirabile, con l’intento di combattere ed arginare, attraverso una intensa ed articolata opera di sensibilizzazione, divulgazione e formazione, il triste fenomeno della pedofilia e pedopornografia.

Trattasi di un progetto ambizioso, considerata la difficoltà e la

Crisi occupazionale, accorato appello di un gruppo di Docenti precari laureati dall'Università degli Studi di Basilicata.

GRUPPO SEMESTRE AGGIUNTIVO IX CICLO SSIS. DOCENTI PRECARI LUCANI SUL PIEDE DI GUERRA. SPERANO DI ESSERE INSERITI NEI BANDI E DECRETI ATTUATIVI DEL PROSSIMO MESE DI GIUGNO.
Il dramma del lavoro investe anche il mondo della scuola. Ecco un accorato appello di studenti laureati e con abilitazione, usciti dall’Università di Basilicata. “Siamo un gruppo di docenti precari.
Questa è l’unica certezza che abbiamo ed è un qualcosa che abbiamo accettato fin dall’inizio. Inizio che parte con la possibilità di partecipare ai concorsi per diventare insegnanti presso le SSIS (Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento

Vittoria della puglia di danza a "Uno mattina in famiglia"

VITTORIA DELLA PUGLIA DI DANZA A “UNO MATTINA IN FAMIGLIA”

Una Pasqua radiosa e indimenticabile per la squadra pugliese di danza che si aggiudica la gara dei quarti di finale andata in onda nella trasmissione televisiva “Uno Mattina In Famiglia”.
Tra i componenti della formazione pugliese la coppia formata dalla canosina Simona Metta e dal cerignolano Giuseppe Lionetti dell’A.S.D.“Hollywood Dance” di Canosa di Puglia(BT) che da diversi anni sono insieme in pista e costantemente ai vertici delle classifiche  nazionali e dell’A Special internazionale ovvero la massima

Mostra concorso “ArteinCorso” in programma a Canosa di Puglia il 21 e 22 aprile

Mostra concorso “ArteinCorso”  a Canosa di Puglia il 21 e 22 aprile


Nell’ambito delle iniziative della Settimana della Cultura l’Amministrazione Comunale di Canosa di Puglia(BT) con l’Assessorato alla Cultura e Turismo, l’Assessorato alle Politiche Giovanili e del Lavoro e l’Assessorato alle Attività Produttive e sotto il Patrocinio della Regione Puglia, della Provincia Barletta Andria Trani, ha indetto la prima edizione “ArteinCorso”, mostra concorso d’arte a tema libero in programma nelle giornate di sabato 21 e domenica 22 aprile 2012, a cura dell’Associazione Culturale ArcheoArteGruppo Artisti in Piazza” GAP in collaborazione con la FIDAPA di Canosa di Puglia,  la Fondazione Archeologica Canosina e Dromos per le visite archeologiche .

La mostra  è a titolo gratuito e si terrà su tutto il nuovo tratto pedonale di Corso S. Sabino a Canosa di Puglia(BT), tanto da

Arch Music Day a Canosa di Puglia

Arch Music Day a Canosa di Puglia

Grande attesa per la IIa Edizione “Arch Music Day”, il  passaggio attraverso la storia, degustazione biotipica e music party organizzata dalla società cooperativa “Dròmos.it” e l’associazione sportivo-culturale “Canosa Sotterranea” di Canosa di Puglia(BT), in programma domenica 15 aprile .  Una giornata intensa dedicata alla passeggiata salutare, naturalistica e culturale, alla scoperta di siti, monumenti e musei archeologici di Canosa di Puglia(BT) accompagnata da degustazioni di prodotti bio tipici del territorio.
Un happening  curato nei dettagli che inizierà alle ore 09,00 di domenica prossima  con l’incontro dei partecipanti  fissato presso la sede dell’Associazione Canosa Sotterranea, presso  le famose “Cave Leone”, in  Via Lavello nr. 19. La passeggiata “archeo walking” comincerà alle 9,30 circa su  un percorso urbano che farà tappa al Mausoleo di Boemondo d’Altavilla  e Lapidarium della Villa Comunale, e proseguirà lungo il percorso naturalistico-archeologico del torrente Lamapopoli e

A "I FATTI VOSTRI" RAI-TV 2 di G.Magalli ,il libro "Amore Inevitabile" (Thriller) di Giovanni LOCORO (11.4.2012 h. 11:15)

IL LIBRO “AMORE INEVITABILE” DI GIOVANNI LOCORO ,OGGI 11 APRILE , IN RAI-TV “I FATTI VOSTRI”


BARILE – E’ un giovane padre di famiglia , operaio nell’indotto  Sata, con il pallino per la letteratura,  appassionato di Ezra Pound, dei grandi filosofi  greci (Platone, Aristotele in particolare) Giovanni LOCORO.
Residente con il suo nucleo familiare a Barile, in via Padre Minozzi, ha voluto –tra mille sacrifici d’ogni genere- dare alle stampe i suoi racconti  all’insegna del “Thriller”.
Accolto da un vero e proprio mecenate della cultura (fra i fondatori della prima casa editrice di Venosa, oggi EdiMaior) Donato Maiorella ha raggiunto il suo scopo : pubblicare i suoi ventiquattro capitoli , sotto il titolo “Amore inevitabile” .
“Giovani continuate a sognare un Futuro migliore” : così lo incita in prefazione il giornalista Donato Michele Mazzeo (già Assessore comunale alla Cultura, Eventi,Comunicazione) stigmatizzando la grande passione di Locoro per la “lettura” tout court che dovrebbe trovare , specialmente  tra le nuove generazioni d’oggi, più  proseliti .
Stamattina, Giovanni Locoro ,  visibilmente emozionato e soddisfatto,
approda alla trasmissione  RAI-TV 2 “I fatti vostri” (ore 11:15 ) diretta da Giancarlo Magalli.
Con tanti auguri  di successo e nuove soddisfazioni .

il venosino Marco Gai della Scotellaro Matera inizia bene la stagione con due vittorie

ATLETICA LEGGERA. OTTIMI RISULTATI DEL VENOSINO MARCO GAI NELL'ESORDIO GARE ALL'APERTO
Ottimo avvio per Marco Gai, il velocista venosino in forza alla A.S.D. Scotellaro Matera.
Sulla pista di Marano di Napoli il 31 marzo scorso Marco ha stabilito due notevoli prestazioni tecniche nelle gare non olimpiche dei 150m (corsi in 15"7 con vento contrario di 2,9 m/sec) e dei 300m (corsi in 33"6 con facilità impressionante dopo appena un'ora dall'impresa precedente). Si tratta di prestazioni personali, oltre che primati regionali, che lo collocano tra i primi nelle graduatorie all-time italiane. Una settimana dopo, la vigilia di Pasqua, sul campo Virgiliano di Napoli, pista bagnata, umidità superiore

Campione d’Europa Kickboxing, specialità Full Contact: Giuseppe Di Cuia

Giuseppe Di Cuia è il nuovo Campione d’Europa Kickboxing, specialità Full Contact

Si è da poco conclusa la sfida tra il materano Giuseppe Di Cuia della Dinamic Center di Matera ed il co-sfidante 
padrone di casa Antoine Canhan con in palio il titolo Europeo WAKO-PRO di full contact a 62.200kg. Cornice della sfida, la bella "Salle de Sport Pierre de Coubertin" nella cittadina di Barentin in Alta Normandia, a circa 150 km  a nord ovest di Parigi.
Due tra i più quotati atleti del continente, ad affrontarsi per uno tra i titoli più ambiti della kickboxing 
professionistica: si presagiva una sfida molto

Venosa Giubileo parrocchia Immacolata esperienze di solidarietà con la prof. Maria Imposimato

VENOSA. GIUBILEO DELLA PARROCCHIA IMMACOLATA. ESPERIENZE DI SOLIDARIETA’ CON LA DOCENTE, MARIA IMPOSIMATO DI  ISERNIA.

Venosa
Nell’ambito degli incontri di pastorale straordinaria indirizzati a tutte le componenti della società civile, organizzati in occasione del Giubileo della Parrocchia Immacolata (50 anni dalla sua istituzione), lo scorso mese di marzo  presso il salone “Don Bosco” c’è stato l’incontro con i docenti che ha visto come ospite protagonista Maria Imposimato, docente di lettere in pensione presso il Liceo Linguistico di Isernia. Padre Cesare della comunità dei frati di Montalto in Venosa, ha introdotto

Monte vulture 9 aprile 2012 , giornata ecologica promossa dall'associazione Parco del Vulture sotto la neve.

Rionero in Vulture 9 aprile 2012. Prima giornata ecologica sul Monte Vulture con 20 centimetri di neve. L’Associazione Escursionisti Parco del Vulture ha promosso una giornata nel rispetto della natura.

Rionero in Vulture.
La Pasquetta 2012 saranno in tanti a ricordarsi per il freddo pungente e per la caduta di neve nelle zone alte del potentino, come il monte vulture che si è risvegliato con circa 20 cm di neve. In questa giornata l’Associazione Escursionisti Parco del Vulture, in collaborazione con l'Associazione socio-culturale''Le Monadi" di Rionero in Vulture, ha organizzato la 1^ Giornata Ecologica sul Monte Vulture con l’obiettivo di  svolgere un'opera di sensibilizzazione e di educazione ambientale verso tutti quei vacanzieri e

Ginestra 7-4-2012, una notte di Pasqua felice per la comunità arbereshe, presto il nuovo Santuario ospiterà la Madonna di Costantinopoli.

GINESTRA. 7 APRILE 2012. NELLA NOTTE DI PASQUA IL PARROCO ANNUNCIA CHE  IL SANTUARIO DELLA MADONNA DI COSTANTINOPOLI, PUR NON FINITA, ACCOGLIERA’ NEL MESE DI MAGGIO, LA STATUA DEL 1600.

Ginestra.
Una notte di Pasqua felice vissuta dai fedeli del piccolo centro arbereshe. Il parroco don Severino ha annunciato che nel prossimo mese di maggio, durante i festeggiamenti in onore della Madonna di Costantinopoli, protettrice di Ginestra, la statua lignea della Madonna ritornerà nella sua casa, nel Santuario a Lei dedicata,i cui lavori di ristrutturazione si stanno ultimando. Inoltre, il parroco ha richiamato l’attenzione sulla notte di Pasqua: “come cristiani,ogni anno siamo chiamati a vivere due notti! La notte di Natale e questa di Pasqua, in tutte le chiese del mondo cristiano,tutti ci accorgiamo subito di una differenza evidente, la notte di Natale le chiese, anche la nostra, è piena di fedeli,spesso stracolme,mentre la notte della veglia e messa di Pasqua siamo di meno. Perchè?

PALLAVOLO FEMMINILE. campionato under 14 femminile.Olimpia Melfi-Pallandia Melfi 1-3. Sorridono le ragazze del prof. Enzo Urbino.

PALLAVOLO FEMMINILE. CAMPIONATO UNDER 14. IL DERBY VINTO DI MELFI VINTO DALLA SCUOLA PALLAVOLO PALLANDIA MELFI.
Melfi.
OLIMPIA MELFI    1
PALLANDIA MELFI 3
Parziali: .23-25;25-10;25-15;26-24.
OLIMPIA MELFI:Cappiello,Cicchiello,Imbriani,Logiodice,Mangone,Nicola,Salemme,
Sassone,Sinigaglia,Zambella,Zarlotin. Allenatore:Gambardella
SCUOLA PALLAVOLO PALLANDIA MELFI:Cassano,Catalano,Colella,Foligno,Giordano,
Laganaro,Lovisco,Mazzucca,Nigro,Pellegrino,Savino. Allenatore: Spera Rosa.

Melfi
Con lo stesso risultato dell’andata, un derby vinto dalla Pallandia Melfi dove ha prevalso l'umilta',la professionalita' e la giusta determinazione delle terribili ragazzedei prof. Urbino e Spera..

Kickboxing: Un materano alla conquista del Titolo Europeo di Full Contact

Kickboxing: Un materano alla conquista del Titolo Europeo di Full Contact
L’azzurro Giuseppe Di Cuia pronto alla sfida in Francia

Il materano e azzurro Giuseppe di Cuia si batterà il prossimo 7 aprile in Francia per conquistare il titolo Europeo WAKO PRO nella specialità Full Contact; la sigla rappresenta i migliori atleti uscenti dai Campionati Internazionali WAKO (World Association of Kickboxing Organization), che a sua volta coordina la Kickboxing nel mondo. L’atleta, categoria Kg 62,200 combatterà a Barentin contro il francese Antoine Canhan.
Trentuno anni e materano di nascita, Di Cuia vanta un curriculum sportivo di tutto rispetto. Di recente ai Campionati Italiani Sport da Ring di Milano si è riconfermato per il quinto anno consecutivo Campione d’Italia di I° serie. Atleta della palestra Dinamic Center del Maestro Biagio Tralli, già campione del mondo

Rapolla 4 aprile 2012, una Via Crucis con risalto dell'interpretazione teatrale del personaggi. Rivalutati alcuni siti del centro storico.

RAPOLLA. 4 APRILE 2012. RITI DELLA SETTIMANA SANTA.UNA PASSIONE DI CRISTO CHE HA MESSO IN RISALTO L’INTEPRETAZIONE TEATRALE. GLI ARCHI DI PIAZZA NITTI, SCENOGRAFIA NATURALE, HANNO FATTO DA CORNICE.

Rapolla.
Rapolla. 4 aprile 2012. Col Patrocinio dell’Amministrazione comunale è stata rievocata la Passione di Cristo con oltre 100 personaggi viventi. Una iniziativa partita dieci anni fa con la scuola media del posto sotto forma di una sfilata, col passare degli anni è aumentata di  interesse.
A saperne di più è Pasquale Campagna, ex presidente dell’Associazione Anziani, più volte interprete di personaggi biblici: “alla scuola, è subentrata la nostra associazione che fino al 2009 con

madornale” lapsus Scandicci-Rapolla

UN “LAPSUS” MADORNALE  PER SCANDICCI –RAPOLLA , CUMULO DI CARICHE E PD IN FIBRILLAZIONE .

    E’ alla ribalta della stampa nazionale (quasi come quell’uscita a mò di sfottò al Sistema-Partiti della Lista “La Pagnotta” , venuta incredibilmente fuori nella tenzone elettorale di Maschito) il copia-incolla del Programma elettorale di Rapolla (di cui ampiamente ed in tutta obiettività ha stigmatizzato la strana vicenda la Collega Alessia Giammaria, nei giorni scorsi, su queste colonne).

Pallavolo II divisione femminile. VenosaVolley-Lavello Volley 2-3. Il Lavello al Tie-Break batte il Venosa dopo un'ora e 45' di gioco

VENOSA.PALLAVOLO FEMMINILE. II DIVISIONE. VENOSA VOLLEY PERDE IL DERBY CONTRO IL LAVELLO VOLLEY AL TIE-BRIKE. L’ASSENZA DI VALENTINA TERMINE HA PESATO NELLA FORMAZIONE VENOSINA.
VENOSA VOLLEY 2
LAVELLO VOLLEY 3
VENOSA VOLL EY:  Giannini, Musco, Castore, Papa, Piscitelli, Cella, Bonifacio, Termine A. Monteverde. All: Allegretti.
LAVELLO VOLLEY: Bisceglia, Corradi, Finiguerra, Santosuosso, Rosco, Bavuso,Bergamasco, Di Stasi,Netti,Rosa, Tota. All: Bisceglia.
Arbitro: Ivano Salmare di Venosa.
Parziali: 21-25;25-19; 11-25;25-20;10-15. 
Note.spettatori circa 50. Durata incontro: 1 ora e 45’.

Venosa.Palestra piazza Frusci. Una bella partita nel derby tra Venosa Volley e Lavello Volley, seguito da tanti appassionati di pallavolo.  La Venosa Volley di mister Allegretti, priva di Valentina Termine, fondamentale per la squadra, assente per motivi preparazione al ..matrimonio, viene battuta al 5° set da un Lavello dove si sono messe in evidenza Bisceglia  e Finiguerra, brave in qualunque situazione di gioco, dalla battuta alla schiacciata, facendo la differenza. .
Nel Venosa, mister Allegretti (che ha una pazienza immensa!) deve sopportare le belle giocate unite e gli errori madornali delle proprie giocatrici, ad iniziare dalla Musco (genio e sregolatezza)e, soprattutto, le tante insicurezze ed errori difensivi.
Lorenzo Zolfo

Volley donne, III Divisione. Masturzo Pallavolo Venosa-Visionottica Maratea 3-1. Il Venosa a due punti dalla capolista.

VENOSA. PALLAVOLO III DIVISIONE FEMMINILE. LA MASTURZO PALLAVOLO VENOSA BATTE VISIONOTTICA MARATEA PER 3-1.
MASTURZO PALLAVOLO VENOSA  3
VISIONOTTICA MARATEA      1
PARZIALI: 23-25;25-9;25-20;25-11.
MASTRUZO PALLAVOLO VENOSA: Pepe, Pellegrino A. Di Mantova, Carella, Pellegrino M. Laconca, Cisima, De Marco, Di Ciesco, Minutiello, Reggente, savino.All: Sinisi M.
VISIONOTTICA MARATEA:Argudin, Moliterni,Gareffa, Brotac, Limongi, Carlomagno,Maier. All: Moliterni A.
Arbitri: De Gregorio di Melfi; Dolce di Potenza.

Venosa. Ad una giornata dalla conclusione del girone di andata, la Masturzo Pallavolo Venosa, battendo il Maratea, mantiene il secondo posto in classifica nel campionato di III Divisione Femminile, insegue, staccata di due lunghezze, la capolista Giocoleria Asci Potenza. 


Maschito 6 aprile 2012.Via Crucis tra tradizione e...fede.

MASCHITO 6 APRILE 2012. LA PASSIONE DI CRISTO TRA TRADIZIONE E FEDE.
Maschito.

Nella settimana santa molteplici sono le manifestazioni che rievocano la  passione di Gesù; tradizione popolare, fede e misticismo si fondono dando vita ad eventi ricchi di “pathos” .
A Maschito, piccolo centro arbereshe lucano la tradizione vuole che il martirio del Signore si rievochi il Venerdì Santo per le viuzze del paese ancora in parte lastricate dall’antica pietra bianca.
Scenari naturali come il piazzale della Chiesa del Caroseno e la fontana Skanderberg diventano le location in cui si celebrano la cattura e il processo di Pilato, mentre la crocifissione avviene quando le luci della sera avvolgono la grande croce in ferro sulla collinetta “Calvario”.

I figuranti, circa ottanta, tra sacro e profano ricordano figure citate nei vangeli e quelle provenienti dalla tradizione popolare che affondano le radici nelle origini del popolo albanese. Accanto alla Madonna e alle Pie Donne, alla Maddalena e San Giovanni, agli

150° Unità D'Italia, ignorati i personaggi illustri arbereshe, come Scura, Giura e Crispi, l'arch. Pizzi scrive al Presidente della Repubblica.

150° UNITA’ D’ITALIA - PERCHÉ GLI ARBËRESHË NON SONO SALITI SUGLI ALTARI? PROTESTA L’ARCHITETTO ATANASIO PIZZI RICERCATORE DI ILLUSTRI PERSONAGGI ARBERESHE: PASQUALE SCURA DI VACCARIZZO ALBANESE (CS), PADRE DELL’ARTICOLO 1 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA E LUIGI GIURA DI MASCHITO (PZ) PRIMO MINISTRO DEI LAVORI PUBBLICI DOPO L’UNITA’ D’ITALIA, TRASCURATI”. PRENDE CARTA E PENNA E  SCRIVE AL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA GIORGIO NAPOLITANO.

Come si sa i festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità D’Italia si  sono conclusi alcuni giorni fa. Tanti illustri personaggi italiani del passato sono stati osannati e riportati in auge. Nessuna menzione per alcuni personaggi arbereshe che nel passato hanno dato il proprio contributo all’Unità D’Italia,tra questi:Pasquale Scura, Luigi Giura e Francesco Crispi. L’Italia una e indivisibile”: è la formula, solenne nella sua brevità, che Pasquale Scura, originario di Vaccarizzo Albanese (Cs),nella veste di Ministro di Grazia e Giustizia, scrive, di proprio pugno, l’8 ottobre del 1860; enunciato che compare, come è noto, nell’art.1 del decreto che fissa per il 21 ottobre la convocazione dei comizi del popolo delle province continentali dell’Italia meridionale per accettare o rigettare il plebiscito. A firmare quel decreto, che segna la transizione di un “paese” diviso in sette Stati in una nuova realtà, oltre a Pasquale Scura, altri due ministri arbëreshë, Luigi Giura della Basilicata ((nato a Maschito nel 1795) è stato un ingegnere e architetto italiano di primo piano, Ispettore del Corpo Ponti e Strade del Regno delle Due Sicilie, noto per la progettazione e realizzazione del secondo ponte sospeso realizzato nell'Europa continentale (1832). Il primo ponte sospeso in ferro invece venne realizzato sempre nel napoletano sul fiume Garigliano tra il 1822 e il 1829  e il siciliano Francesco Crispi. L’Architetto Atanasio Pizzi, originario di Santa Sofia d’epiro (Cs), altro centro di origine arbereshe, orgoglioso delle proprie origini, ha preso carta e penna ed ha inviato, lo scorso 31 marzo, una lettera di protesta al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Ecco il contenuto di questa missiva: “Illustrissimo Signor Presidente Giorgio Napolitano, mi