San Pio a Maschito una reliquia del santo di Pietrelcina per un giorno

San Pio a Maschito una reliquia del santo di Pietrelcina per un giorno custodito nella piccola comunità arbereshe

Ripacandida 28-11-2011 nel consiglio comunale l'interpellanza sulla sicurezza viene rinviata al prossimo consiglio comunale

RIPACANDIDA 28 NOVEMBRE 2011. CONSIGLIO COMUNALE. ALLA RICHIESTA DA PARTE DELL’OPPOSIZIONE DI DISCUTERE SUL PROBLEMA SICUREZZA, PER I NUMEROSI FURTI CHE SI VERIFICANO NEL PAESE, IL SINDACO RINVIA L’ARGOMENTO AL PROSSIMO CONSIGLIO COMUNALE.


Ripacandida.
Nel consiglio comunale dello scorso 28 novembre, durato oltre tre ore, non si è presa nessuna decisione in merito ai numerosi furti che si verificano nel paese da oltre due anni, soprattutto di giorno.
Pur non essendo un argomento posto all’ordine del giorno,il consigliere comunale di opposizione Antonio Lettieri dei Socialisti Italiani, in apertura del consiglio, aveva fatto una interpellanza sul problema sicurezza nel paese: “ogni giorno il nostro paese viene saccheggiato, manca la sicurezza, le forze dell’ordine, nonostante i tagli, fanno quello che possono.

partecipazione del Comune di Canosa alla cerimonia di sottoscrizione del Patto dei Sindaci a Bruxelles

Canosa si impegna per l’energia sostenibile; il 29 e 30 Novembre a BRUXELLES la firma dei Sindaci del Patto Territoriale Nord Barese-Ofantino

Il Comune di Canosa a sostegno dell’energia sostenibile attraverso il “Covenant of Mayors”, ovvero il “Patto dei Sindaci”.
Si tratta di un articolato progetto lanciato dalla Commissione Europea per sostenere gli sforzi compiuti dagli Enti locali nell’attuazione delle politiche nel campo dell’energia sostenibile.
All’iniziativa hanno aderito i sindaci dei Comuni del Patto Territoriale Nord Barese-Ofantino, impegnandosi a raggiungere e superare l’obiettivo europeo di riduzione del 20% delle emissioni di CO2 entro il 2020. I governi locali svolgono un ruolo decisivo nella mitigazione degli effetti conseguenti al cambiamento climatico, soprattutto se si considera che l’80% dei consumi energetici e delle emissioni di CO2 è associato alle attività urbane.
 

Riparazione pericolosa per un elettricista

Riparazione pericolosa per un elettricista che lavora in condizioni estreme con una scala di legno, senza protezione ed in mezzo al traffico tra le macchiene e moto che passano accanto

Il cagnolino che si crede gattino

Il cagnolino che si crede gattino e si magia le lische dei gatti che lo guardano e seguono il suo pranzo con interesse e curiosità

Barile 27 novembre 2011 Vino, olio e cultura arbereshe con il Touring Club italiano, corpo consolare della Basilicata.

BARILE. 27 NOVEMBRE 2011. IN VISITA IL TOURING CLUB CORPO CONSOLARE DELLA BASILICATA AD APPREZZARE IL VINO, OLIO E LA CULTURA ARBERESHE.

Barile.
Lo scorso 27 novembre il Touring Club Italiano Corpo Consolare della Basilicata, guidata dal presidente, dott. Eligio Carretta, insieme ad alcuni componenti della Puglia, ha visitato la cittadina del Vulture all’insegna del Vino, olio e tradizioni popolari nel cuore del Vulture di etnia arbereshe. La pro-loco presieduta da Daniele Bracuto e Gianmarco Tirico in collaborazione con l’associazione Basilicata in Arte di Antonio Volonnino e Donato Mazzeo ha fatto gli onori di casa. Circa 20 soci del Touring Club, provenienti da Lavello, Cerignola, Brindisi, Foggia, Irsina, Potenza e Matera,sono stati accolti in piazza Municipio dove il gruppo intercultura Kroi, fondato da un albanese Robert Lani, giunto a Barile nel 1983 e presieduto dall'insegnante, Giovina Paternoster in piazza Municipio li ha intrattenuti con canti e danze arbereshe che inneggiavano l’amore, la nostalgia della propria terra lasciata e la integrazione.

Vendita diretta dei contadini

Vendita diretta dei contadini kilometri zero e tutto veramente genuino dal produttore al consumatore. Tra le vie della città di Venosa sono tanti i contadini che mettono in vendita i loro prodotti davanti casa. Il proverbio non sbaglia: contadino scarpe larghe e cervello fino.

Fisarmonica in piazza balli e canti di gruppo

Fisarmonica in piazza balli e canti di gruppo con allegria ed in compagnia

Pizza capricciosa

Pizza capricciosa quando la faceva Rocco

Ripacandida continuano i furti nel paese da due anni.

RIPACANDIDA. 27 NOVEMBRE 2011. ALTRI DUE FURTI IN PIENO GIORNO NELLE ABITAZIONI DI PRIVATI. LA POPOLAZIONE PREOCCUPATA.

Ripacandida.
Continuano i furti nelle abitazioni private nel piccolo centro del Vulture. Nel giro di una settimana, due abitazioni sono state prese di mira da questi topi di appartamento. Alcuni giorni fa, in via San Pietro, mentre i proprietari erano intenti al loro lavoro di braccianti agricoli alle dipendenze della Comunità Montana, in pieno giorno, erano le 12, è stata svaligiata un’abitazione.
I ladri hanno portato via soldi ed oggetti di valore.

Nella giornata dello scorso 26 novembre è stata svaligiata un’altra abitazione in via San Nicola, in pieno centro storico, mentre i proprietari erano al lavoro, anch’essi alle dipendenze della Comunità Montana del Vulture come braccianti agricoli. Sembra che siano stati portati via soldi per oltre duemila euro.
I cittadini sono esasperati, sono due anni, che si verificano furti negli appartamenti.
Nella giornata di domani 28 novembre c’è un consiglio comunale, ci si augura che si parli anche di questa serie di furti che si verificano nel paese.
Lorenzo Zolfo
La foto ritrae Ripacandida.

Ripacandida 28 novembre consiglio comunale si decide sulla destinazione ex Municipio ed avvio raccolta ifferenziata.

RIPACANDIDA. 28 NOVEMBRE CONSIGLIO COMUNALE. VERRA’ DISCUSSA LA MOZIONE SULLA DESTINAZIONE DELL’EX SEDE MUNICIPALE E SULLA RACCOLTA DIFFERENZIATA.

Ripacandida.
Il consiglio comunale previsto per il 28 novembre alle ore 17 nella sala consiliare del nuovo Comune inaugurato lo scorso 31 luglio, tra gli argomenti all’ordine del giorno, prevede una mozione presentata dal gruppo di minoranza, Socialista Italiano sulla destinazione dell’ex sede comunale di via Santa Maria dopo 4 mesi di trasloco. Quali sono le idee o anche i progetti sulla destinazione di tale stabile, attualmente in disuso. Un altro argomento da trattare, la mozione presentata dal gruppo Centrosinistra per Ripacandida e dai Socialisti Italiani riguarda l’inizio della raccolta differenziata nel paese.

I due gruppi di opposizione con tale mozione chiedono al Sindaco Annunziata un rapido intervento su

Il Consiglio approva la variazione all'assestamento di bilancio 2011. Azzerato il debito con uffici legali

Variazione di assestamento generale del Bilancio 2011: “azzerato il contenzioso con gli uffici legali, risalente dagli anni 70’ in poi”

Il Consiglio comunale ha approvato, nella seduta del 26 novembre, la variazione di assestamento generale al Bilancio 2011, mediante la quale si attua la verifica generale di tutte le voci di entrata e di uscita, compreso il Fondo di Riserva, al fine di assicurare il mantenimento del pareggio di bilancio.
E’ stato destinato l’avanzo di amministrazione dell’esercizio finanziario 2010, pari a 1 milione e mezzo di euro, per finanziare principalmente le spese legali (per € 900.000,00), le spese per franchigie assicurative (per un importo pari a € 232.482,24) e le spese per il consumo di energia elettrica per la pubblica illuminazione (per € 175.000,00).

“L’Amministrazione comunale - ha detto Marisa Rosa, assessore al Bilancio - ha deciso di utilizzare i soldi dell’avanzo di bilancio dello scorso anno per azzerare quasi completamente il debito che il Comune nei decenni precedenti aveva accumulato nei confronti di spese legali, franchigie assicurative, spese per consumo di energia elettrica per la pubblica illuminazione.

MICHELE MIGLIONICO AL LUXURY FASHION SHOW – BARI.

Lo stilista ha presentato un flash della sua ultima collezione haute couture e in tale occasione ha vestito     Stefania Bivone - Miss Italia 2011.

Grande successo per la 2nd  edizione del Luxury Fashion Show svoltosi a Bari allo Sheraton Nicolaus Hotel. L’evento, nato da un’idea di Antonella Parziale dellaButterfly Agency, ha avuto l’obiettivo di coniugare sapientemente domanda e offerta di espositori e visitatori più esigenti, nel quale il luxury è diventato sinonimo di qualità e di eccellenza.

Meeting del Volontariato alla fiera del Levante di Bari

RISCOPRIRE L’IDEALE PER VIVERE IL REALE
VI° EDIZIONE DEL MEETING DEL VOLONTARIATO

3-4 DICEMBRE, PADIGLIONI 9-10 FIERA DEL LEVANTE, BARI

È giunto alla sesta edizione l’evento clou del viaggio itinerante del CsvSan Nicola” che porta il volontariato, la forza costruttiva della società, nelle piazze delle città, nelle scuole, nell’università, negli enti pubblici, nelle aule di formazione e nelle sale convegni del territorio provinciale barese e della BAT. A conclusione di un anno di attività intensa si svolgerà, come consuetudine, il Meeting del Volontariato, organizzato nei giorni 3 e 4 dicembre presso la Fiera del Levante di Bari.
Il programma e i contenuti dell’evento verranno illustrati nella Sala Giunta del Comune di Bari martedì 29 novembre, alle ore 11.30.

Enorme successo per lo stand di Canosa di Puglia alla XIVa Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico a Paestum

Enorme successo per lo stand di Canosa di Puglia alla XIVa  Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.  

Dal  17 al 20 novembre scorso , si è svolta a Paestum (SA) la XIVa Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, sotto l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica, con il sostegno del Ministero per i  Beni e  le Attività  Culturali, del  Ministero degli Affari Esteri, del Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali (ICCROM),  dell’Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) e dell’ UNESCO . Al Salone espositivo dell’antica città della Magna Grecia sono stati presentati siti e mete del turismo archeologico nel Mediterraneo, le tecnologie interattive e virtuali che esaltano l’integrazione  tra  diverse culture e favoriscono  la commercializzazione di prodotti turistici tipici.

Consigliere Di Nunno: La Scuola Mazzini mai nessuno ha pensato di chiuderla

 Di Nunno: “La scuola Mazzini mai nessuno ha pensato di chiuderla

“Si può strumentalizzare un’idea, utilizzare una proposta che i cittadini di quartiere lanciano con lo scopo di valorizzare un importante manufatto della città di Canosa, pur di comparire sul giornale? Evidentemente per il consigliere comunale Gianni Quinto, si può”. Sono queste le parole di Saverio Di Nunno, vicepresidente del Consiglio comunale di Canosa, che replica all’articolo pubblicato il 23 novembre dalla Gazzetta del Mezzogiorno, dal titolo “Mazzini, quale futuro”.
“L’iniziativa del Comitato di quartiere “don Peppino Pinnelli” (di cui non posseggo alcuna tessera, ma che seguo nelle tante iniziative in quanto Consigliere comunale che vive in quella zona) - ha detto il vicepresidente del Consiglio comunale -, è semplicemente quella di assicurarsi che il maestoso edificio che ospita la scuola “Giuseppe Mazzini” non venga sottoutilizzato, per evitare il possibile degrado del rione e per far fronte al costo dell’esercizio, troppo alto rispetto alle poche aule che, progressivamente, sta ospitando. In qualità di Consigliere comunale, nel mio attento e continuo ascolto delle necessità dei cittadini,

Convocato il Consiglio comunale. Sabato 26 novembre alle 9

 Convocato il Consiglio comunale: sabato 26 novembre 2011 alle 9.00 in aula consiliare

E’ stato convocato il Consiglio comunale che si svolgerà, in prima convocazione, in seduta straordinaria e pubblica, nella sala consiliare di Palazzo di Città, alle ore 9.00 di sabato 26 novembre 2011.
Si discuteranno i seguenti punti all’ordine del giorno:
Variazione di assestamento generale al bilancio di previsione 2011.
Estinzione contratti derivati
Piano Comunale di Protezione civile. Adozione
Adesione della Provincia di Barletta-Andria-Trani al Piano strategico di Area VastaVision 2020”. Approvazione schema di convenzione
Istituzione Biblioteca comunale. Approvazione del Regolamento.
ufficio stampa
Francesca Lombardi
tel. 0883.610 206, cell. 3476325951, fax. 0883.661005
e-mail: ufficiostampacomunedicanosa@gmail.com
                                                              portale del Comune di Canosa: http://www.comune.canosa.bt.it/

Vegliando oltre il Cancello. Presentato il testo di Balsamo a Canosa+ foto

Vegliando oltre il Cancello

E’ stato accolto in un gremitissimo auditorium, all’«Oasi arcivescovo monsignor Minerva», di Canosa, il giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno, Giampaolo Balsamo, che ha presentato «Vegliando oltre il cancello» (Secop edizioni), il libro che segna l’esordio letterario del cronista di nera.  “E’ stata una serata molto stimolante, trascorsa a discutere di indifferenza e di anziani lasciati soli, abbandonati ed emarginati dalla società”, ha detto Balsamo. L’incontro è stato organizzato dall’Università della Terza Età «Ovidio Gallo» della città ofantina. In «Vegliando oltre il cancello», l’autore traccia con tatto e introspezione, la tragica vicenda di una donna che ha vegliato per più di un anno le due sorelle morte, realmente accaduta nell’estate del 2007 a Barletta.

Viabilità 22-11-2011, incidente senza gravi conseguenze sulla Ginestra-Barile

VIABILITA’. 22 NOVEMBRE 2011. INCIDENTE SULLA GINESTRA-BARILE, DANNI SOLO ALLE AUTOVETTURE. LA STRADA INTERAMENTE RIFATTA INVITA A PREMERE SULL’ACCELLERATORE.

Ginestra.
Della Ginestra-Barile, strada di importanza vitale per raggiungere la vicina superstrada Potenza-Melfi e soprattutto Venosa per chi proviene da Potenza, si continuerà a parlare.
Lo scorso 22 novembre verso le 12,30 due autovetture, un’Alfa ed una Punto si sono scontrate nel territorio di Ginestra  nella curva chiamata”curva del diavolo”.

La nebbia, la pioggia e soprattutto la mancanza di precauzione da parte degli automobilisti hanno contribuito a creare questo impatto per fortuna senza gravi conseguenze per le persone. Questa strada è stata interamente rifatta e migliorata dalla Provincia di Potenza, con finanziamenti della Giunta Regionale, in poco più di 4 mesi. E’ una strada sicura,con tanta segnaletica orizzontale e verticale. Pertanto si invitano gli automobilisti in transito a non premere sull’acceleratore, soprattutto in caso di fondo stradale bagnato.
Lorenzo Zolfo
La foto ritrae un tratto della Ginestra-Barile.

Rionero 27-11-2011 in scena Terra promessa, teatro sulla storia del brigantaggio.

RIONERO IN VULTURE 27 NOVEMBRE 2011. L’AGLIANICA ASSOCIAZIONE CULTURALE IN COLLABORAZIONE CON AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI RIONERO IN VULTURE PRESENTA “TERRA PROMESSA” BRIGANTI E MIGRANTI.

Rionero in Vulture.
L’Aglianica, associazione culturale in collaborazione con Degustarte e Amministrazione Comunale, in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, presenta uno spettacolo teatrale per domenica 27 novembre al centro sociale “Pasquale Sacco” dal titolo: “TERRA PROMESSABriganti e Migranti.
In tournèe nei migliori teatri italiani, festival di Spoleto, Taormina Arte, teatro Puccini di Firenze, teatro Parenti di Milano, teatro Stabile di Torino, teatro Giacosa di Aosta, teatro Palladium di Roma,

Manifestazione a Roma sabato 26 novembre anche dalla Basilicata

ANCHE DALLA BASILICATA A ROMA IL 26 NOVEMBRE. IL COORDINAMENTO REGIONALE ACQUA PUBBLICA DI BASILICATA A SOSTEGNO ACQUA BENE COMUNE.

Il Coordinamento Regionale Acqua Pubblica di Basilicata, formato da numerose associazioni regionali, sarà a Roma il prossimo 26 novembre a sostenere il motto: “Acqua, bene comune”. Questo coordinamento regionale è  attivo sul territorio dal 2009 per sostenere i principi secondo cui l’acqua è un bene comune ed un diritto universale inalienabile ed indivisibile e che la sua gestione deve avvenire in forma pubblica e partecipata e non può essere assoggettata alle regole del mercato e della concorrenza.

Venosa 19-11-2011. Incontro su Ambiente, Territorio e Politica, quale sviluppo per il mezzogiorno?

VENOSA. 19 NOVEMBRE 2011. LA PRO-LOCO E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE PROMUOVONO UN INCONTRO SU TEMI DI SCOTTANTE ATTUALITA’.AMBIENTE, TERRITORIO E POLITICA, QUALE SVILUPPO PER IL MEZZOGIORNO E LA BASILICATA? PRESENTE L’ONOREVOLE SCILIPOTI.

Venosa.
Venosa- Presso il la sala del Trono del Castello Pirro del Balzo, la pro-loco di Venosa, presieduta dal dinamico presidente Michele Duino e l'amministrazione comunale, presente il Sindaco Bruno Tamburriello, hanno organizzato un incontro-dibattito su problemi di scottante attualità:Ambiente,Territorio, Politica. Prospettive di sviluppo per il Mezzogiorno e la Basilicata. Tutti ad iniziare da Duino, dal Sindaco Tamburriello, dai consiglieri regionali, Singetta, Mollica,Venezia, Navazio, Vita e dall'intellettuale Andrea Di Consoli hanno riferito che la Basilicata sta avendo una forte crisi di identità con disastri ambientali e di infrastrutture.

sottoscrizione patto costitutivo dell'Area Programma del Sud della Basilicata

Dichiarazione di Luigi Scaglione Presidente del Gruppo consiliare Popolari Uniti
su sottoscrizione patto costitutivo dell’Area Programma del Sud della Basilicata


“Un buon inizio quello di oggi, per dare corso ad un delle buone intenzioni di questo Governo regionale, con la sottoscrizione del patto costitutivo dell’Area Programma dell’Area sud della Basilicata.
Va dato atto al Presidente de Filippo di aver colto positivamente i segnali che arrivavano quando dopo l’abrogazione delle Comuntià Montane e la nascita, poi abortita, delle Comunità Locali, si sollecitava un protagonismo vero dei territorio nella gestione dei servizi, una politica per le aree montane, un razionale utilizzo delle risorse, un canale di dialogo e di confronto che il potere centrale rischia di assumere quando definisce interventi calati dall’alto.

Giornata internazionale del disabile promossa dal MiBAC

Giornata internazionale del disabile promossa dal MiBAC 
Museo Nazionale Archeologico di Venosa "Didattica e non solo"
Fruizione dei Beni Culturali da parte delle Persone Diversamente Abili, con esperienza diretta visiva, uditiva e tattile.
A cura dei Servizi Educativi del Museo





Venosa 21-11-2011, giardino scuola media Don Bosco festeggiata la giornata nazionale dell'Albero da scuole, autorità civili e militari.

VENOSA. 21 NOVEMBRE 2011. FESTEGGIATA LA GIORNATA NAZIONALE DELL’ALBERO NEL GIARDINO DELLA SCUOLA MEDIA DON BOSCO ALLA PRESENZA DI AUTORITA’ SCOLASTICHE, MILITARI E CIVILI.

Venosa.
Anche nella cittadina oraziana è stata festeggiata la giornata nazionale dell’Albero voluta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio in occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia.
Questa giornata è stata dedicata alla storia d’Italia attraverso gli alberi e i boschi come testimoni di memorie e avvenimenti storici. La giornata nazionale dell’Albero nasce con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza del patrimonio arboreo e boschivo mondiale ed italiano per la tutela della biodiversità, il contrasto ai cambiamenti climatici e la prevenzione del dissesto idrogeologico.

Rapolla, una coalizione alternativa all'attuale amministrazione contesta la costruzione di un Asilo.

RAPOLLA.I costi di un’amministrazione distratta!

L’amministrazione di Rapolla si sta distinguendo per la sua ennesima e geniale idea, cioè quella di realizzare un  nuovo asilo nido con un costo di 500 Milioni delle vecchie lire.
I membri della coalizione, di cui fanno parte: A.P.I., I.D.V., Area Democratica, Società Civile, che ha già individuato il candidato Sindaco per il 2012 nella persona di Rocco Caruso, ritengono  che la proposta di realizzazione di questa struttura nasca certamente da un impegno convinto dell’attuale amministrazione, che però si dimostra pericolosamente distratta.

Il difensore civico regionale, prof. Catello Aprea, presso la sede dell'Unitre di Oppido Lucano.

Il difensore civico regionale, prof. Catello Aprea, presso la sede dell'Unitre di Oppido Lucano.



Il Difensore civico regionale Catello Aprea ha incontrato, mercoledì scorso, i soci dell’UNITRE (Università della Terza Età) di Oppido Lucano in una gremita sala conferenze della Biblioteca Comunale. 
       Il relatore, presentato dal Presidente del Sodalizio, Padre Adelmo Monaco e dal Prof. Pepe, ha trattato un argomento di grande attualità: “Forme di tutela non giurisdizionale dei diritti e degli interessi dei cittadini”, suscitando un notevole coinvolgimento dei numerosi presenti, tra cui un folto gruppo di iscritti all’UNITRE di Cancellara, guidato dalla Presidente Rosa Lioi

Venosa 21-11-2011,cittadini e gruppi politici si mobilitano per la possibile chiusura reparti ospedale

VENOSA. 21 NOVEMBRE 2011. INCONTRO-DIBATTITO SULL’OSPEDALE DI VENOSA A RISCHIO CHIUSURA A CURA DEL GRUPPO POLITICO NUOVA VENOSA. ORE 18 SALONE DEL SACRO CUORE.

Venosa.
La sanità è un punto dolente della Regione Basilicata che spende l’80% delle proprie risorse per il mantenimento e le spese sanitarie. A Venosa non si fa altro che parlare dell’ospedale, che a seconda degli addetti al lavoro dal 2012 rischia di chiudere in alcuni reparti a vantaggio di Melfi. Il gruppo Politico Nuova Venosa, guidata dal dott. Roccaldo Osanna ha promosso per lunedì 21 novembre un incontro-dibattito con i cittadini su questo problema presso la sala del Sacro Cuore alle ore 18.

Intanto, un comitato di cittadini ha tappezzato i vari reparti dell’ospedale venosino e con una lettera chiedono al Sindaco il salvataggio di questo ospedale. Ecco il contenuto di questa lettera. “gentilissimo Sindaco, queste sono solo poche righe a cui noi vorremmo che lei dia importanza. La questione ridimensionamento  e successiva chiusura dell’ospedale di Venosa è una problematica che noi cittadini di Venosa vorremmo risolvere.

Il diritto “fondamentale” della nostra salute, che la Repubblica tutela come diritto dell’individuo e della collettività si allontana man mano che i reparti procedono con la chiusura ormai annunciata. In un paese dove la maggior parte dei giovani fugge , dove i nonni e i genitori diventano fulcro fondamentale della vita cittadina,vediamo andar via la sicurezza  e la tempestività di un soccorso di cui tutti potremmo avere bisogno. La soluzione è Melfi? No, noi non possiamo accettarlo! Non possiamo accettare che in caso di necessità ed urgenza sia obbligatorio per noi andare a Melfi, fare i 20 km che ci separano,percorrere una strada poco agibile e sperare nella possibilità di farcela.

Non è possibile immaginare uno scenario simile! Vogliamo il nostro ospedale e lo vogliamo a Venosa. Già in passato ci hanno provato a portare via l’ospedale, ma abbiamo lottato e via non ce l’hanno portato. Bisogna lottare. E noi vogliamo lottare. Vogliamo il nostro ospedale funzionante. Lo vogliamo avere e ancora di più ce lo vogliamo tenere a…Venosa. Gradiamo una sua risposta”. Intanto, all’ospedale in questi giorni il pronto soccorso è stato rimesso a nuovo con notevole consumo di denaro. Non è una contraddizione, se venissero meno alcuni reparti dell’ospedale. Perché si spendono soldi pubblici per migliorare il servizio ospedaliero di Venosa e poi si decide di ridimensionarlo?
Lorenzo Zolfo
La foto ritrae l’ospedale di Venosa.

A sostegno delle ragioni dell'ospedale di Pescopagano


A SOSTEGNO DELLE RAGIONI DELL'OSPEDALE DI PESCOPAGANO

Le azioni del governo regionale in campo sanitario, fuori da un quadro di regole organiche ed indirizzi strategici, frutto di interventi estemporanei e disarticolati,sembrano finalizzati a sgretolare, anziché rafforzare e razionalizzare il sistema sanitario ed ospedaliero regionale. E tutto questo con buona pace della realtà delle condizioni economiche, delle valenze tecniche e delle professionalità messe in gioco da scelte perlomeno dubitabili. 

Ciò vale anche per la situazione dell'Ospedale di Pescopagano. Sulla scorta di una leggina approvata nottetempo e dal contenuto normativo assolutamente non chiaro, è stata paventata, probabilmente minacciata, la chiusura di alcuni reparti caratterizzati da elevatissima

Degrado Parco Almirante. replica del vicesindaco Gennaro Caracciolo

Il Vicesindaco Gennaro Caracciolo replica all’articolo di Angelo LimitoneParco Almirante, bimbi in pericolo” pubblicato sulla Gazzetta del Mezzogiorno il 16 novembre scorso

Il vicesindaco Gennaro Caracciolo, assessore all’Ambiente e ai Lavori Pubblici del Comune di Canosa, replica quanto segue, in merito alla lettera di Angelo Limitone, segretario di Cittadinanzattiva, pubblicata dalla Gazzetta del Mezzogiorno (e anche dal sito internet Canosaweb.it) il 16 novembre scorso, dal titolo “Parco Almirante, bimbi in pericolo; rischio igiene a causa delle deiezioni canine, dei rifiuti e dei vandali”.

Il vicesindaco Caracciolo, nella sua risposta elenca i tanti interventi straordinari che il Comune di Canosa ha dovuto mettere in atto proprio a parco Almirante, a causa del “preoccupante degrado”- come scrive Limitone - procurato “dall’azione distruttrice dell’arredo pubblico per mano di alcuni incivili”.

Per tutti quelli che sono cresciuti con pane e nutella

Per tutti quelli  che sono cresciuti con pane e nutella
La corte della grande Germania ha condannato la Ferrero, casa produttrice della nutella, di cambiare la descrizione sull'etichetta perchè, dicono, inganna i consumatori poichè chi legge percepisce che ci sono più vitamine e meno grassi e zucchero e ciò non coincide con la realtà: Naturalmente la Ferrero farà ricorso. 

Ci copiano tutto, imitano il parmigiano e lo chiamano parmigianen, il provolone lo chiamano provolonen, fanno le mozzarelle e le vengono a vendere in Italia e diventano colorate !!! Solo con il danno economico che ogni anno, per la contraffazione dei nostri prodotti, ci pagheremmo una finanziaria ed ora ci contestano una etichetta ?? Etichette che da anni i nostri produttori si battono per scriverci sopra la provenienza d'origine.
Forse è troppo buona la nutella per il popolo germanico oppure non riescono a copiarla per chiamarla nutellan.

Un master sull'innovazione industriale finanziabile con le borse INPDAP

Un anno in azienda con il Politecnico di Bari

Un master sull'innovazione industriale finanziabile con le borse INPDAP
E' prorogato al 31 dicembre il termine per la presentazione delle domande di ammissione al master di I livello “Excellere” in “Miglioramento ed Innovazione Continui dei Processi, Prodotti e Servizi” organizzato dal Politecnico di Bari.

La partecipazione al master darà la possibilità ai giovani laureati di svolgere un anno di stage presso primarie imprese manifatturiere del territorio ed è pensato per avviare velocemente i neo-laureati verso il mondo del lavoro.

L'obiettivo specifico del master è” - come riferisce il prof. Michele Dassisti, Responsabile scientifico del corso e docente di Qualità dei processi produttivi presso il Politecnico barese - “formare nuove figure tecniche, in grado di promuovere con autonomia e capacità decisionale percorsi di miglioramento continuo per la garanzia della sostenibilità dei processi e prodotti all’interno delle differenti realtà aziendali”.
Sono previste 8 borse di studio destinate ai dipendenti Inpdap, agli iscritti alla gestione previdenziale Inpdap, nonché ai figli ed orfani di iscritti e pensionati Inpdap, pari a Euro 10.000,00 ciascuna .
Per informazioni contattare il prof. Michele Dassisti via e-mail all'indirizzo m.dassisti@poliba.itPer ulteriori dettagli è possibile scaricare il bando dall'home page del sito www.poliba.it.

Scaglione su verifica politica alla Regione

Dichiarazione di Luigi Scaglione Presidente del Gruppo consiliare Popolari Uniti

Ma di quale verifica politica stiamo parlando?
Una nuova strategia di programma si impone e che inevitabilmente non può essere trasferita tout cour agli stessi attori.
Anche per evitare di dire che loro se la cantano e loro se la suonano

“Ma di quale verifica politica stiamo parlando?
La complessità del momento e le difficoltà di tenuta nei rapporti con i cittadini da parte della classe politica, impongono una seria riflessione sul piano programmatico, sullo stato di attuazione delle scelte del Governo regionale, sulla capacità di sintesi delle forze politiche che hanno condiviso e sostenuto il Centro-sinistra alle ultime elezioni.

Venosa 18-11-2011 Allagato il liceo Classico per la seconda volta in tre giorni, niente lezioni, comunicato degli studenti.

VENOSA 18 NOVEMBRE 2011. NIENTE SCUOLA AL LICEO CLASSICO E SCIENTIFICO “QUINTO ORAZIO FLACCO”. SCUOLA TROVATA ALLAGATA PER LA SECONDA VOLTA NEI GIRO DI TRE GIORNI.

Venosa.
Gli studenti del Iiceo di Venosa si dissociano dagli atti di vandalismo commessi in questi giorni.

Ancora un giorno di festa per gli oltre 300 studenti del Liceo Classico e ScientificoQuinto Orazio Flacco” di Venosa. Nella mattinata di venerdì, mentre si accingevano ad entrare nelle aule, hanno trovato le stesse allagate. Il dirigente scolastico, dopo aver chiamato ancora una volta i carabinieri  ha mandato a casa gli studenti. Nel giro di tre giorni si è ripetuto questo atto vandalico in una scuola dove è facile accedere attraverso qualsiasi finestra in mancanza anche di telecamere e vigilanza notturna.

Vegliando oltre il Cancello. Il testo sarà presentato a Canosa lunedì 21 novembre

Vegliando oltre il Cancello

Una donna che veglia per più di un anno le due sorelle morte. Nasce da questo tragico quanto incredibile evento di cronaca, che sconvolse la provincia di Barletta-Andria-Trani nell’estate del 2007, il libro del giornalista Gianplaolo BalsamoVegliando oltre il cancello” edito dal Secop edizioni, che sarà presentato all’ ”Oasi arcivescovo monsignor Minerva” di Canosa, lunedì 21 novembre alle 19.00. L’incontro è organizzato dall’Ute, Università della Terza Età “Ovidio Gallo” di Canosa. Dopo l’introduzione di Angela Di Goia, vice presidente dell’Ute, sarà Linda Lacidogna ad intervistare l’autore, in compagnia del presidente dell’Ute, Donato Metta.

Gianpaolo Balsamo, giornalista professionista, lavora nella redazione del Nord Barese de «La Gazzetta del Mezzogiorno» come cronista di nera. Tra gli ultimi riconoscimenti ricevuti, è stato insignito nel 2009 e nel 2011 del «Premio sicurezza», promosso dall'associazione "Nessuno dimentichi Abele" e patrocinato dalla Provincia di Barletta Andria Trani e dal Comune di Barletta, avendo operato professionalmente al servizio della legalità; è stato segnalato tra i cronisti dell'anno nell'ambito dell'ottava edizione del "Premio Giornalista di Puglia -

LAVORO. Al via il Progetto ROSA. Incontro il 24 novembre alle 17.30 al Centro servizi culturali

Progetto ROSA: il 24 novembre prossimo alle 17.30 al Centro servizi culturali del Comune

“Progetto R.O.S.A. - Nuove opportunità nel settore del lavoro di cura domiciliare” è il titolo della conferenza cittadina, organizzata dal Comune di Canosa - Assessorato alle Politiche sociali, in collaborazione con il Centro territoriale per l’impiego di Canosa e la Caritas diocesana, che si svolgerà il 24 novembre prossimo alle 17.30 al Centro servizi culturali del Comune (in via Parini, 48).
Si tratta di un incontro pubblico, aperto ai cittadini, associazioni, parrocchie, sindacati, consulenti del lavoro, atto a presentare la seconda edizione del Progetto regionale “Rete per l’occupazione e i servizi per l’assistenza”.
Il progetto, finanziato dal Ministero delle Pari Opportunità, è diretto sia ai datori di lavoro che ad assistenti familiari.

Per i datori di lavoro
Il nuovo avviso prevede incentivi per i datori di lavoro che assumono le/gli assistenti familiari iscritti presso i Centri Territoriali per l’Impiego in appositi elenchi provinciali del Progetto R.O.S.A. Coloro che assumono possono fare domanda per ricevere un incentivo economico di importo pari ai contributi previdenziali versati, fino a un

Nuovo menù per la mensa scolastica

. Il menù della mensa scolastica è stato revisionato

A seguito di un incontro tenutosi il giorno 10 novembre scorso con la Commissione refezione composta da rappresentanti docenti, genitori dei tre circoli didattici e dei rappresentanti politici, è stato revisionato il menù della mensa scolastica, secondo le indicazioni e gli accordi presi anche con la ditta Pastore s.r.l.
Durante l’incontro l’Assessore alla Pubblica Istruzione Nicola Casamassima, ha evidenziato l’importanza della finalità educativo-didattica che assume il funzionamento della mensa scolastica e che essa deve essere

Venosa 17 novembre 2011, dopo l'irruzione notturna, parla il presidente el consiglio di istituto del Liceo Classico

VENOSA. 17 NOVEMBRE 2011. PARLA IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO DEL LICEO CLASSICO E SCIENTIFICO: “SE NON SI METTE IN SICUREZZA LA SCUOLA, DENUNCERO’ ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA I PROBLEMI IRRISOLTI”.

Venosa.
Dopo l’ennesimo atto di sabotaggio, avvenuto nella notte del 14 novembre scorso dove ignoti sono penetrati nella scuola del Liceo Classico e ScientificoQuinto Orazio Flacco” ed hanno aperto tutti i  rubinetti, compresi quelli dei termosifoni,e scaricati tutti gli estintori, allagando di fatto i due piani del nuovo edificio scolastico, rendendolo impraticabile, fio al punto che non si è fatto lezione, il presidente del Consiglio di Istituto, Vincenzo Castaldi è abbastanza infuriato. Avvicinato lo scorso 16 novembre ha riferito: “dopo quattro assalti notturni avvenuti nel giro di un anno presso la nostra scuola sento i dovere di dire basta! E’ stato chiesto più volte dal dirigente scolastico alla Provincia di mettere in sicurezza la scuola, consegnata nel settembre del 2010,

Consiglio provinciale: No alla riduzione dei collegi provinciali

Consiglio: “No alla riduzione dei collegi provinciali
E’ stato manifestato parere negativo all’unanimità sulla proposta formulata dall’Ufficio territoriale del Governo di Potenza di riduzione a 12 delle circoscrizioni dei collegi provinciali, “in quanto il dimezzamento del numero dei consiglieri non è in grado di garantire la rappresentanza democratica delle diverse zone della provincia e delle forze politiche espresse da quest’ultima, a causa della dispersione insediativa e della vastità del territorio”. E’ quanto affermato dal presidente del Consiglio provinciale di Potenza Palmiro Sacco, nella seduta dell’assise che si è svolta oggi, accogliendo poi la richiesta, avanzata dal presidente della Giunta Piero

Basilicata: A Trenitalia neanche una lira e si apra una forte vertenza

A TRENITALIA NEANCHE UNA LIRA DOPO LE DISGUSTOSE NOVITA’ DI IERI
– IL DIPARTIMENTO INFRASTRUTTURE APRA UNA VOLTA PER TUTTE UNA VERTENZA DURA E FORTE – NE VA DELLA NOSTRA DIGNITA’

“Due clamorose notizie sul sistema di trasporti ferroviari in Basilicata, si sono incrociate stamani sui quotidiani locali.
La prima, assai disgustosa, relativa a Trenitalia che batte cassa e chiede soldi alla Regione, la seconda, ancor più riprovevole, ma ormai neanche una novità, dell’ennesimo e continuo guasto al treno in arrivo da Roma.

Conferenza sul tema “In cammino nella Valle dell’Ofanto” in programma il 18 novembre a Canosa di Puglia.

Conferenza sul tema “In cammino nella Valle dell’Ofanto” in programma il 18 novembre  a Canosa di Puglia.

Da pochi mesi  si è costituito il “Consorzio per lo sviluppo sostenibile della Valle dell'Ofanto” con diversi obiettivi da raggiungere quali la tutela del territorio e dell'ambiente, la valorizzazione dei  beni storici, artistici, naturali e delle tradizioni locali, la promozione della ricerca scientifica e la pianificazione territoriale sostenibile, puntando su  iniziative ed eventi socio-culturali e turistici in un’area abbastanza ampia abbracciando i territori  delle province di Foggia e di  Barletta Andria Trani. Tra i promotori del Consorzio Pro Ofanto, figurano il presidente dottor Michele Marino (57 anni) e il suo vice il geologo Ruggiero Dellisanti

Lettera di auguri a Babbo Natale

Lettera di auguri a Babbo Natale
I bambini lucani ogni anno ci tentato, mandano una letterina a Babbo Natale con la speranza che arrivi qualche regalo, ed alcuni hanno voluto battere sui tempi i loro compagni di speranze, anche i bambini hanno capito che la crisi incombe e che forse i genitori, zii e nonni quest'anno faranno fatica ad esaudire i loro desideri ed ecco che le letterine aumentano, almeno tengono in vita la speranza di un futuro migliore, quella speranza che noi adulti non siamo in grado di trasmettere, specialmente ora che abbiamo imparato un altro termine SPREAD, fino a qualche settimana fa in molti non sapevano nemmeno cosa poteva significare, speriamo che Babbo Natale porti qualche speranza anche a noi adulti poichè dai politici e banchieri non ci si può aspettare niente di buono

Effluvi,raccolta di poesie di Rossana Fabrizio, una melfitana trapiantata a Rionero.

RIONERO IN VULTURE. POESIE. ROSANNA FABRIZIO E LA SUA RACCOLTA DI POESIE EFFLUVI.

Rionero in Vulture.
La prof.ssa Rosanna Fabrizio e le sue poesie. Ha composto una raccolta di poesie dal titolo “Effluvi”.Nata a Melfi (PZ) nel 1977. Dopo la maturità classica ha proseguito la sua formazione umanistica laureandosi a pieni voti in Lettere classiche all’Università degli Studi della Basilicata, con una tesi di laurea in Antropologia Filosofica che ha ricevuto la dignità di stampa. Vive a Rionero in Vulture, dove ha insegnato Lettere presso l’Istituto Tecnico per il Turismo “G. Galliano” e continua a dedicarsi allo studio e alla scrittura. Contatti:

comunicato vincitori XI edizione Festival di Potenza

FESTIVAL DI POTENZA: I VINCITORI DELLA UNDICESIMA EDIZIONE

Daniele Falcone con la canzone inedita “Storia di Vita” per la categoria Nuove Proposte; Antonella Manniello per la categoria Esordienti; Martina Lamoglie per la categoria Under 16 sono i vincitori della undicesima edizione del Festival di Potenza, concorso nazionale di musica leggera.
Alla serata finale, che si è svolta al Conservatorio di Musica Gesualdo da Venosa del capoluogo, presentata dal giornalista-poeta Pierluigi Auricchio, hanno partecipato una ventina di concorrenti. Per il presidente dell’Asmea (associazione spettacolo management e artisti) Paolo Fontana che ha presieduto la giuria

FdM Risorgimento al Cinema / Bronte Festa della Memoria

Risorgimento al Cinema, a Barletta si proietta ‘Bronte
Langiu: “Una tragica trama si dipana dalla Sicilia alle campagne cerignolane”

Cerignola, 15.11.2011
E’ Barletta la prossima tappa del viaggio di celluloide nella memoria del Risorgimento organizzato dall’Associazione Casa Di Vittorio, all’interno del progetto culturale Festa della Memoria, che propone la visione di ‘Bronte’ di Florestano Vancini.
L’evento sarà ospitato dal Cinema Opera (via Imbriani, 27) giovedì 17 novembre a partire dalle 18.30. La visione sarà preceduta e seguita dagli interventi di Vito Antonio Leuzzi, direttore dell’Istituto Pugliese per la storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea, e di Luigi Antonucci, segretario generale della CGIL BAT.

Saint Vincent la classe 2^ C del Liceo Classico di Venosa vince il 7° concorso nazionale "Giovani idee" promosso dalla fondazione Donat-Cattin

SAINT VINCENT. IL LICEO CLASSICO  “QUINTO ORAZIO FLACCO” DI VENOSA SBANCA LA CITTADINA VALDOSTANA CON UN CORTOMETRAGGIO SUL LAVORO AL 7° CONCORSO NAZIONALE “GIOVANI IDEE” INDETTO DALLA FONDAZIONE CARLO  DONAT-CATTIN.

Venosa
La classe 2 C del Liceo Classico “Quinto Orazio Flacco” di Venosa ha vinto il 7° concorso nazionale “Giovani Idee” di Saint Vincent (Ao). Da sette anni la Fondazione e le Associazioni «Carlo Donat-Cattin» di Torino, Bergamo e Brescia, promuovono i Concorsi “Giovani Idee” riservati a brevi filmati, realizzati da studenti delle scuole secondarie di 2° grado. Contemporaneamente promuovono studi, convegni e ricerche sulla storia del pensiero sociale, politico ed economico del nostro Paese, dando particolare

Nove nuove aule per la scuola polivalente nella zona 167 a Canosa

Nove nuove aule per la scuola polivalente nella zona 167

 E’ stato pubblicato venerdi 11 novembre 2011, con scadenza al 28 dicembre 2011,  il bando relativo all’ampliamento della  scuola polivalente sita nella zona 167 a  Canosa, con un progetto che prevede la realizzazione di nove nuove aule.
“Essendo aumentata ancora la presenza di popolazione giovane  nella zona 167 - dichiara Gennaro Caracciolo, Assessore ai Lavori Pubblici e Ambiente – si rende indispensabile provvedere all’aumento delle

Ripacandida ecco l'opinione sulla politica nazionale e locale del consigliere comunale patrizia lepellere.

La  Consigliera Comunale Lepellere del Comune di Ripacandida sulla crisi nazionale e locale.
Appello alla futura classe dirigente italiana.
Ecco l’opinione sulla politica a livello nazionale e comunale del consigliere comunale, Patrizia Lepellere.“Il Paese sta sprofondando. Una classe dirigente incapace ha pensato per anni solo a proteggere se stessa e i suoi sodali. Lasciando agli speculatori e al mercato di imperversare a danno dei suoi concittadini. Oggi come non mai c’è il bisogno di aprire le finestre e far uscire l’aria putrida che si sente intorno. Dove va in onda la sceneggiatura di un Paese collocato eternamente in un cinepanettone, tra lettere, cene, ricatti, capannelli, la

Canosa Ricerche storiche. Il volume che raccoglie dieci anni di studi

Presentazione del volume “CANOSA. Ricerche storiche”. Decennale 1999-2009; LUNEDI’ 14 novembre, alle ore 19.00, presso la BASILICA CATTEDRALE di SAN SABINO

Lunedì 14 novembre alle 19.00 nella Basilica Cattedrale “San Sabino” di Canosa sarà presentato  il volume “Canosa. Ricerche storiche. Decennale 1999-2009”  che rappresenta la tappa conclusiva di un lungo percorso di ricerche storiche, che ha coinvolto docenti di diverse Università pugliesi e italiane.
Un percorso che ha visto, anno dopo anno, l’organizzazione di Convegni di alto livello culturale, sotto la direzione scientifica dell’Accademico dei Lincei, Cosimo Damiano FONSECA.

Premio Caduceo d'Oro a Sergio Fontana. I complimenti del sindaco

 Premio “Caduceo d’oro”: domani sarà premiato Sergio Fontana; gli auguri del sindaco, Francesco Ventola

In occasione della premiazione del cittadino di Canosa, Sergio Fontana, amministratore unico della azienda «Farmalabor», al quale domani, 12 novembre, nel corso di una cerimonia che si svolgerà a Bari, sarà conferito il premio “Caduceo d’Oro” destinato alle personalità che si sono distinte per meriti particolari nell’ambito dell’attività e della ricerca farmaceutica, il sindaco di Canosa, Francesco Ventola, gli rivolge “i

Festa della Memoria / Nuove povertà e crisi

Casa Di Vittorio e CGIL invitano alla riflessione su ‘Nuove povertà e crisi
Il progetto ‘Festa della Memoria’ fa tappa a Canosa lunedì 14 novembre
Cerignola, 11.11.2011
La crisi finanziaria sta facendo emergere nuove forme di povertà, oltre ad aggravare quelle già note e sofferte da una sempre più ampia platea di persone, ed imponendo una riflessione sulle politiche sociali che sia tanto proiettata al futuro quanto radicata nella storia delle conquiste ottenute a partire dalla nascita del

lotta al randagismo. pubblicato avviso pubblico x sterilizzazione cani

Lotta al randagismo: al via l’avviso pubblico per l’assegnazione con sistema “a sportello” del contributo di € 50,00 per la sterilizzazione dei cani padronali

Continua l’impegno dell’Amministrazione per arginare il fenomeno del randagismo. E’ stato pubblicato l’avviso pubblico che prevede l’assegnazione con sistema “a sportello” del contributo di € 50,00 per la sterilizzazione dei cani padronali, che ha un costo complessivo di 150 euro. Il Comune di Canosa, per ridurre il fenomeno del randagismo, assegnerà, attraverso i fondi della Regione Puglia di € 3.294,00, il contributo ai

Il giorno palindromo in arrivo

Il giorno palindromo in arrivo

Domani sarà una data storica, specialmente per chi è superstizioso, infatti una serie incredibile di 11 cioè 12 numeri in fila e che si possono leggere sia da sinistra verso destra che viceversa e la ciliegina finale sulla torta che è anche venerdì.
La cosa curiosa è che mentre in occidente tutti si aspettano catastrofi o fine del mondo in Oriente aspettano con ansia questo momento per celebrare matrimoni di massa o iniziare attività e tutto quello che la fantasia degli occhi a mandorla può suggerire. Certo una data del genere non capita tutti i giorni quindi auguro a tutti un buon 11-11-11

Terme Ferrara. Regolamento in attesa del vaglio dei condomini

Sito archeologico Terme Ferrara: elaborato un Regolamento, si attende il vaglio definitivo dei condomini

Lo straordinario sito archeologico Terme Ferrara d’età Romana, che si trova in un garage sotto un palazzo di proprietà privata, è stato riaperto al pubblico nell’aprile scorso, ma subito dopo è stato “chiuso” a causa dell’opposizione dei condomini.
Il sindaco del Comune di Canosa, Francesco Ventola, nell’immediatezza, incontrò a Palazzo San Francesco i condomini di piazza Terme (dei numeri civici 36 e 38) per trovare una intesa sulla fruizione dell’area archeologica.

La Puglia con Simona Metta e Giuseppe Lionetti vincono la gara di danza a Uno Mattina In Famiglia

La Puglia con Giuseppe Lionetti  e Simona Metta  vince  la gara a  Uno Mattina In Famiglia.

La coppia formata da Simona Metta e Giuseppe Lionetti insieme ad altre quattro, in rappresentanza della Puglia, hanno superato brillantemente la prima prova nella gara di danza tra regioni andata in onda nella trasmissione televisiva “Uno Mattina In Famiglia”. Domenica scorsa i due presentatori Tiberio Timperi e Miriam Leone hanno annunciato in diretta la vittoria della squadra pugliese  composta da: Giuseppe Zaccaro e Chiara Napoletano di S. Severo (FG); Giuseppe Albanese  e Sandy Lezza  di Massafra(TA)  e Talsano(TA);

UNDICESIMA EDIZIONE FESTIVAL DI POTENZA: PROGRAMMA E OBIETTIVI

UNDICESIMA EDIZIONE FESTIVAL DI POTENZA: PROGRAMMA E OBIETTIVI
Il programma dell’undicesima edizione del Festival di Potenza, concorso nazionale di musica leggera per under 16, esordienti e nuove proposte, la cui serata finale è in programma il 12 novembre al Conservatorio di Musica Gesualdo da Venosa del capoluogo, è stato presentato oggi in una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il “patron” e agente di spettacolo Mario Bellitti, il direttore di Music Academy Venosa (Accademia Musica Moderna) Fabrizio Frangione e il maestro di musica Giuseppe Sileo.

Potenza 12 novembre, conferenza stampa di ambientalisti e comitati cittadini sulla questione Fenice

POTENZA 12 NOVEMBRE. AMBIENTALISTI E COMITATI CITTADINI SI INCONTRANO PER DIRE NO AL FUNZIONAMENTO DELLA FENICE DI SAN NICOLA DI MELFI.

Potenza.
 Sabato 12 novembre 2011 alle ore 11:00 le organizzazioni ambientaliste lucane, i comitati di cittadini e le formazioni politiche sensibili al tema ambientale, terranno una Conferenza stampa congiunta presso la sede del WWF a Potenza (PZ).Insieme, per ribadire l’assoluta contrarietà del popolo lucano all’inceneritore Fenice-EDF, a qualsiasi altro sistema di incenerimento dei rifiuti e ad ogni tipo di aggressione al territorio e... all’ambiente. “Il tempo dei proclami, delle commissioni di inchiesta, dei tavoli di concertazione è finito”

ACERENZA:12-13 novembre giornata ringraziamento nazionale

ACERENZA. 12-13 NOVEMBRE 2011. VILLAGGIO GALA-TABOR. GIORNATA DEL RINGRAZIAMENTO CON IL VESCOVO DI CAMPOBASSO ED IL DIRETTORE DELL’UFFICIO NAZIONALE CEI PER I PROBLEMI SOCIALI E IL LAVORO.

Acerenza.
Ogni anno, dal 1974, la Chiesa italiana, facendo sua l'iniziativa della Coldiretti invita la comunità nazionale a ringraziare il Signore per i doni della terra. E' la Giornata del Ringraziamento che quest'anno viene celebrata, a livello nazionale, ad Acerenza.  L'evento avrà inizio sabato 12 novembre con un seminario dal titolo "Eucarestia, terra e cibo" al villaggio Gala-Tabor ad Acerenza. Sarà presente per l'intervento di apertura del

Formazione. presentato il progetto Camminando verso il futuro

Formazione professionale: a Canosa il primo incontro del progetto “Camminando verso il futuro”

Si è tenuto a Canosa, il 27 ottobre scorso, presso la Sala del Consiglio comunale di Canosa, il primo incontro del progetto "Camminando verso il futuro", promosso dalla Provincia di Barletta-Andria-Trani. Alla presenza di una nutrita rappresentanza dei componenti dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro e dei Commercialisti del territorio, il consigliere comunale e provinciale, Fedele Lovino e l'assessore Provinciale alla Formazione Professionale, Pompeo Camero, hanno illustrato le maggiori opportunità offerte dal corso di formazione professionale provinciale.

A tutti i politici italiani Messaggio di auguri del presidente cinese Mao Tsetung

Messaggio di auguri del presidente cinese Mao Tsetung
Non è difficile per un uomo fare qualcosa di buono. Ciò che è difficile è agire bene tutta la vita e non fare mai niente di male, agire coerentemente nell'interesse delle larghe masse, dei giovani e della rivoluzione e impegnarsi in una lotta tenace per decenni e decenni.
Questa è la cosa più difficile

messaggio di auguri per il 60° compleanno del compagno Wu Yu-Chang  11 gennaio 1940

Tutti i nostri politici dovrebbero leggere questo messaggio e finire di arroccarsi nel loro orticello fatto  di privilegi e gloria, stiamo sul ciglio di un baratro e ancora si discute di quale governo fare o di quando dare le dimissioni, smettetela di pensare ai vostri interessi o pseudo ideali e chiudetevi in una stanza ed uscite solo quando trovate una soluzione reale per tutto il popolo

Brillano a Trani in occasione del primo Gran Premio Interregionale Giovanissimi i giovani sciabolatori del Club Scherma Foggia

Brillano a Trani in occasione del primo Gran Premio Interregionale Giovanissimi i giovani sciabolatori del Club Scherma Foggia.

Grande entusiasmo tra le fila dei giovanissimi atleti del Club Scherma Foggia per i primi risultati della stagione 2011/2012. Sulle pedane del Palasport di Trani gli sciabolatori del Club, guidati dalla Maestra Ramona Cataleta, assistita da Davide Colasante, hanno dato prova di grande spessore tecnico.
Il Club Scherma Foggia con le tre vittorie nella sciabola femminile (Emanuela Caricchia categoria prime lame – Giorgia Chirolli categoria bambine – Alessia Longo – categoria giovanissime) porta a casa il maggior

Venosa due classi del liceo Classico al concorso nazionale giovani idee di Sant Vincent 11 e 12 novembre 2011.

VENOSA. ANCHE DUE CLASSI DEL LICEO CLASSICO(II C E III C) AL CONCORSO NAZIONALE “GIOVANI IDEE” DI  SAINT VINCENT.

Venosa.
Il Liceo Classico “Quinto Orazio Flacco” di Venosa, con due classi, la II C e la III C, parteciperà il prossimo 11 e 12 novembre con sede a Saint-Vincent (Valle D’Aosta) al concorso nazionale “ Giovani Idee” , avente come tema, il Lavoro, promosso dalla Fondazione e Associazioni “Carlo Donat-Cattin” di Torino, Bergamo e Brescia, rivolto a tutte le Scuole Superiori italiane. Gli studenti di Venosa hanno dovuto superare una prima selezione per l’ammissione alla finale valdostana. L’obiettivo di questo concorso è  favorire lo sviluppo delle qualità personali dei giovani, quali l’autonomia, il senso di responsabilità, lo spirito di iniziativa, la

Corso pratico realizzazione sito

Corso pratico realizzazione sito

Sono aperte le iscrizioni per un corso pratico per la costruzione di un sito web, è rivolto a tutti e non necessita di nessuna conoscenza di programmazione, è più semplice di quello che sembra !!!
Il corso si svolge sia di persona che on-line tramite videoconferenza.
Il corso tratterà i seguenti argomenti:
Srumenti che servono per la realizzazione di un sito
Scelta della piattaforma
Verifica disponibilità del nome del sito da registrare
Descrizione del nome del sito
Descrizione in breve argomento del sito
Registrazione del sito (varie estensioni)
Sruttura della bacheca
Scelta del template - modifica layout e lunghezza
Configurazione intestazione e sfondo
Come si scrive un articolo, scrittura e modifica con aggiunta di immagine o video e link
Registrazione motori di ricerca
Eventuale monetizzazione del sito 
Alla fine del corso il partecipante sarà proprietario di un sito è sarà in grado di gestirlo

Rionero 10 novembre 2011: Cinema e solidarietÃ

Albe dentro l'imbrunire è un breve viaggio nella memoria di alcuni ospiti della Casa di riposo VIRGO CARMELI di Rionero in Vulture (Pz), istituto fondato nei primi decenni del secolo scorso da una donna minuta quanto straordinaria: Maria Luigia Tancredi.
Sono lampi di ricordi come albe (appunto) che illuminano l'imbrunire della loro esistenza, travagliata e dolorosa: generazioni che hanno combattuto duramente per la sopravvivenza quotidiana.
Corono un piccolo sogno: parlare con delicatezza della terza età, della sofferenza di quella generazione che ci

Biografia del Cav.Raffaele Lembo primo fondatore e gestore del Teatro Comunale di Canosa di Puglia.

IL TEATRO COMUNALE DI CANOSA DI PUGLIA INTITOLATO A RAFFAELE LEMBO

A Canosa di Puglia (BT) “Città d’Arte e Cultura”, dopo cinque anni di intensi lavori di restauro è stato inaugurato il Teatro Comunale dedicato a “Raffaele Lembo” suo primo fondatore e gestore. Nella cerimonia d’inaugurazione svoltasi sabato scorso alla presenza dei suoi parenti sono intervenuti il ministro degli affari regionali Raffaele Fitto, del governatore della Regione Puglia Nichi Vendola, del sindaco Francesco Ventola, del popolare attore Lino Banfi e di sua figlia Rosanna. del baritono canosino Lugi De Corato e di numerose autorità civili, militari e religiose.

L'eredità ancora incompiuta di Alcide De Gasperi

Azione Cattolica Italiana
POTENZA
L’EREDITÀ ANCORA INCOMPIUTA DI ALCIDE DE GASPERI
Maria Romana De Gasperi a Potenza per un Convegno di Azione Cattolica

L’incontro sul tema Alcide De Gasperi: cristiano, democratico, europeo promosso dall’Azione Cattolica di Potenza nell’ambito del ciclo “I nostri maestri” previsto per venerdì 11 novembre 2011, alle 18.00, presso la sala-convegni della parrocchia di S. Cecilia nel quartiere Poggio Tre Galli, non vuole essere una commemorazione, o un nostalgico omaggio a colui che è stato il protagonista universalmente riconosciuto del secondo rinascimento della nazione italiana.

Invio popolari uniti maratea Giovedi 10 Novembre su futuro Ospedale di Maratea

manifesto invito dell'iniziativa della Sezione dei Popolari Uniti di Maratea sul futuro della struttura ospedaliera.
Il Convegno è in programma GIOVEDI 10 NOVEMBRE 2011 con inizio alle ore 16.00, presso il Centro Culturale Cernicchiaro di Maratea.

Piatti realizzati durante corso di cucina 2010 Auser di Avigliano

P1060259

tagliolini con rape e baccalà

P1060271

spiedini di baccalà e zucchine

P1060278

polenta con baccalà

P1060306
strascinati con pomodori secchi e olive

P1060308

filetto di maiale

 P1060363

orecchiette mollicate

 P1060368

maiale in agrodolce

P1060390risotto frutta e petali di rose

 

Ginestra 6-11-11, ricordati i caduti in guerra con una messa e e deposizione di una corona di alloro

GINESTRA. 6 NOVEMBRE 2011. DOPO LA SANTA MESSA, DEPOSTA UNA CORONA DI ALLORO AL MONUMENTO DEI CADUTI IN GUERRA.

Ginestra.
La Santa Messa di domenica 6 novembre celebrata da don Severino D’Amico, nuovo parroco di Ginestra, è stata dedicata ai caduti in guerra del piccolo centro arbereshe. Il parroco don Severino nell’omelia ha detto: “oggi ricordiamo i caduti in guerra di Ginestra che si sono battuti per la libertà. Una memoria che ci deve far venire voglia di essere liberi. Sono state persone che prima di morire,pur se non hanno fatto del bene, si

Ginestra una serie di furti nel paese toglie la tranquillità dei cittadini.

GINESTRA 4 NOVEMBRE 2011. DOPO IL FURTO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI,IN PIENO GIORNO DUE ABITAZIONI VISITATE DAI LADRI. RUBATI PREZIOSI.

Ginestra.
Sembra che la tranquillità nel piccolo centro del Vulture sia finita da qualche giorno. Dopo il furto di 40 pannelli fotovoltaici spariti dal campo sportivo lo scorso 25 ottobre, lo scorso 4 novembre è stata presa di mira un’abitazione. Erano da poco passate le 18, da un’abitazione in via Lucania, all’ingresso del paese provenendo da Ripacandida (un altro centro dove fino a pochi mesi fa si sono verificati tanti furti nelle abitazioni anche in pieno giorno) sono stati portati via alcuni oggetti preziosi. Una settimana fa in via Vittorio Emanuele, a centro metri dall’abitazione visitata dai ladri lo scorso 4 novembre, all’ingresso  del paese, provenendo da Venosa, sconosciuti  hanno rotto una finestra per entrare in questa abitazione che hanno messo a soqquadro alla ricerca di soldi e preziosi, ma non hanno fatto in tempo a portare via perché il proprietario ha fatto in tempo ad accorgersi. Fenomeni questi che da tanto tempo non si verificavano a Ginestra. In piazza Ciriello, luogo di incontro dei cittadini, non si fa altro che parlare di questi furti. Si chiede maggiore sicurezza per la popolazione.
Lorenzo Zolfo
La foto riprende Ginestra vista dall’alto.

Ginestra 5-11-2011. Da Forenza nel piccolo centro arbereshe per valorizzare il Bar Zhurian.

GINESTRA. 5 NOVEMBRE 2011. DA FORENZA NEL CENTRO ARBERESHE. NUOVO GESTORE DEL BAR ZHURIAN.

Ginestra.
Lo scorso 5 novembre con tanto di taglio del nastro è stato inaugurato il nuovo Bar Zhurian. Raffaella Diaso da Forenza col compagno di vita, P.B., ha deciso di investire nel piccolo centro arbereshe, comprando il bar Zhurian, luogo di ritrovo di giovani e non del paese. Pratica di questo mestiere, Raffaella Diaso ha lavorato 4 un agriturismo e 3 anni in un bar-ristorante. Il suo desiderio era quello di gestire direttamente un esercizio genere. “Anche se il paese è piccolo, ma accogliente, cercherò di farmi apprezzare” ha riferito la nuova proprietaria del bar Zhurian. Per portare avanti la conduzione di questo esercizio, la signora di Forenza si avvale della collaborazione di Laura Perrotta.
Lorenzo Zolfo
La foto ritrae la nuova proprietaria del Bar Zhurian Raffaella (al centro) con il compagno e la collaboratrice.